Home Sassuolo Da lunedì interventi di manutenzione straordinaria su attrezzature ludiche delle scuole sassolesi

Da lunedì interventi di manutenzione straordinaria su attrezzature ludiche delle scuole sassolesi





Inizieranno lunedì prossimo, 27 settembre, i primi interventi di manutenzione straordinaria sulle attrezzature ludiche e gli arredi dislocati all’interno delle aree verdi scolastiche comunali, che avranno l’obiettivo di riportare gli stessi in buono stato di conservazione e fruizione avviando, nel contempo, già in questa prima tranche di lavori (per le attrezzature non più recuperabili), alcuni interventi di demolizione.

L’intervento è il diretto risultato delle ispezioni principali annuali svolte all’interno del progetto approvato con la Delibera di Giunta n.154 del 08.09.2020 che al suo interno contemplava due differenti attività: ispezione principale annuale sulle oltre n.355 attrezzature ludiche installate in parchi, giardini e aree verdi scolastiche comunali;

interventi puntuali di manutenzione ordinaria a seguito delle verifiche effettuate dai tecnici, delle segnalazioni inoltrate dai cittadini oltre che delle ispezioni.

L’importo del progetto è pari a 30.000 € iva inclusa ed avrà una durata di circa 90 giorni.

Aree oggetto di intervento: Nido Sant’Agostino, viale Udine; Nido San Carlo, viale San Marco; Nido Parco, via Padova; Materna Peter Pan, via Frati Strada Alta; Materna Italo Calvino, via Bellavista (San Michele dei Mucchietti); Materna San Carlo, via San Marco; Materna Sant’Agostino, viale Trieste; Materna Andersen, via Basilicata; Materna Centro Storico “Villa Chicchi“, via Mazzini; Materna Walt Disney, via Pisano; Materna Rodari, via Indipendenza; Materna Don Milani, via Albinoni; Materna Peter Pan, via Ticino; Elementare Don Gnocchi, San Michele; Elementare Sant’Agostino, via La Spezia; Elementare Vittorino Da Feltre, viale 28 Settembre; Elementari San Giovanni Bosco, via Refice.

Articolo precedenteTorna la Notte dei ricercatori: webinar e due stand in via Zamboni
Articolo successivoIstat, la fiducia dei consumatori ai massimi storici