Home Bassa modenese Per il Comune di Mirandola si profila la gestione autonoma dei servizi...

Per il Comune di Mirandola si profila la gestione autonoma dei servizi Tributi, Polizia Locale, Ambiente e Suap





Per il Comune di Mirandola si profila la gestione autonoma dei servizi Tributi, Polizia Locale, Ambiente e Suap (Sportello Unico delle Attività Produttive). È quanto emerge a seguito della conclusione della trattiva andata avanti per diversi mesi tra l’Amministrazione e l’Unione dei Comuni Modenesi dell’Area Nord per la definizione dell’uscita del Comune mirandolese dall’Unione, dopo la decisione ed il voto espresso dal Consiglio comunale nel giugno del 2020, di autogovernarsi.

Si tratta di servizi essenziali, non più in capo all’UCMAN, per i quali si provvederà a rinnovarne la dirigenza. Il Comune della Città dei Pico in questo modo potrà impiegare tutta la propria forza di Polizia Locale sul territorio comunale (capoluogo e frazioni) rivedere il sistema di videosorveglianza – al fine di effettuare una puntuale razionalizzazione e verificare come poter potenziare ed incrementare le zone coperte da questo servizio di controllo del territorio e di deterrenza, mentre gestirà in modo autonomo i tributi, le decisioni relative alle politiche ambientali e quelle dello Sportello Unico delle Attività Produttive.

 

Articolo precedenteA scuola con il bus che non ha ruote e non inquina: a Sasso Marconi riparte il Pedibus! Iscrizioni aperte in modalità online
Articolo successivoSbarra “Importante apertura Draghi su patto sociale per crescita”