I Carabinieri della Stazione di Casalfiumanese hanno arrestato un 34enne italiano per coltivazione di sostanze stupefacenti e detenzione illecita ai fini dello smercio. L’arresto è stato eseguito durante una perquisizione domiciliare finalizzata alla ricerca di sostanze stupefacenti che, secondo le indagini avviate dai militari, dovevano trovarsi a casa dell’uomo, sospettato di aver avviato una produzione di marijuana.

Le ipotesi investigative dei Carabinieri sono state confermate dal ritrovamento di alcune piante di cannabis, 19 kg di marijuana e 80 grammi di hashish che l’uomo aveva ottenuto in una stanza di casa adibita alla coltivazione, produzione, essiccazione, pesatura e confezionamento della sostanza stupefacente, verosimilmente destinata ad alimentare la clientela della Valle del Santerno. Su disposizione della Procura della Repubblica di Bologna, il 34enne è stato tradotto in carcere.

Articolo precedenteChiusure notturne in Tangenziale Bologna e A13
Articolo successivo244 nuovi positivi Covid oggi (4/10) in regione, +105 guariti. Ci sono due decessi