Il Florentia rovina il ritorno a Collegarola del Giacobazzi Modena. La prima gara ufficiale nello stadio intitolato a Luciano Zanetti termina con una sconfitta per 20-16, un solo punto incassato e la sensazione di aver sprecato un’altra occasione, dopo Roma.

A quasi due anni di distanza si gioca davanti al pubblico amico e si vede: il Giacobazzi parte con le migliori intenzioni e nei primi 10 minuti si fa preferire, portandosi anche in vantaggio con Michelini dalla piazzola. Tanta voglia, ma anche tanta indisciplina nella prima frazione e col passare dei minuti la partita gira ed è Florentia a prendere il controllo. Gli ospiti aumentano la pressione, falliscono l’opportunità di pareggiare al 18’ su punizione, poi al 25’ mettono a referto con merito la prima meta del match con Bastiani. Nel primo tempo lo spartito è quello e non cambia: Florentia resta stabilmente in zona d’attacco e Modena si difende con ordine. Verso il finale di frazione i toscani allungano con Valente su calcio piazzato e con una meta di Venturi, viziata da un in avanti piuttosto evidente. Prima del cambio di campo Michelini accorcia su punizione, per il 13-6 parziale.

La ripresa comincia che peggio non si può: alla prima azione costruita il Florentia va a segno con Timperanza, portandosi sul 20-6 e abbattendo sul nascere le ambizioni di rimonta del Giacobazzi. Potrebbe essere un colpo da ko, e invece la squadra di Rovina ha il merito di reagire subito: passano tre minuti e Modena sfonda con una maul da manuale del pacchetto di mischia, chiusa da Milzani. Michelini trasforma, fa tornare i suoi a distanza di break e anche il pubblico di Collegarola si rianima. Il secondo tempo è tutta un’altra partita, con capitan Michelini e compagni a costruire e Florentia a difendere un vantaggio diventato esiguo. Più di una volta, sempre con la mischia, il Modena va vicino alla marcatura, in un’occasione ci arriva ma l’arbitro Bertini annulla per un’infrazione precedente. A tre dalla fine Michelini riduce ancora le distanze dalla piazzola, prima dell’assalto finale che non porterà a nulla: dopo aver giocato alla pari con una delle favorite del girone, il Giacobazzi si rammarica del solo punto di bonus preso e questa è già una buona notizia.

Tabellino: 

Giacobazzi Modena Rugby 1965-Florentia Rugby 16-20 

Marcature: 6’ cp Michelini, 25’ meta Bastiani nt, 33’ cp Valente, 38’ meta Venturi nt, 40’ cp Michelini; 43’ meta Timperanza tr Valente, 46’ meta Milzani tr Michelini, 77’ cp Michelini.

Giacobazzi Modena: Petti (60’ Guidetti); Rossetto, Trotta, Pilati, Pianigiani; Michelini, Esposito; Venturelli M., Carta Debortoli; Maiga, Bellei (56’ D’Elia); Milzani (60’ Ori), Rizzi (60’ Operoso), Morelli. Non entrati: Rodriguez, Celin, Tusini. All. Rovina.

Florentia Rugby: Bini; Venturi, Zappitelli, Ghini, Bastiani; Valente, Ferrara; Timperanza, Stefanini, Baggiani; Gianassi E., Zonta; Trechas, Guidotti, Bartolini. A disposizione: Ardori, Scotini, Patruno, Palmiotto, Gatta, Giraldi, Fei. All. Ferraro.

Arbitro: Vanessa Bertini (Pisa).

Note: Ammoniti: 35’ Bellei (Modena), 65’ Operoso (Modena). Risultato primo tempo: 6-13. Punti conquistati in classifica: Florentia 4, Giacobazzi Modena 1.

 

Serie B (girone 2), risultati 2° turno: Cus Siena-Highlanders Formigine 33-5 (5-0), Imola-Rugby Parma 7-80 (0-5), Giacobazzi Modena-Florentia 16-20 (1-4), Lions Amaranto-Rugby Roma 19-15 (4-1), Jesi-Valorugby Emilia B n.d.. Riposa: Livorno.

Classifica: Rugby Parma 10, Florentia, Lions Amaranto 9, Livorno, Cus Siena e Rugby Roma 5, Giacobazzi Modena 2, Valorugby Emilia B, Jesi, Imola, Highlanders Formigine 0.

Prossima giornata, 3° turno (31/10/2021): Lions Amaranto-Giacobazzi Modena, Valorugby Emilia B-Imola, Rugby Roma-Cus Siena, Rugby Parma-Livorno, Highlanders Formigine-Jesi. Riposa: Florentia.

 

Articolo precedenteGoverno, Letta “No alle elezioni anticipate, tenere la barra dritta”
Articolo successivoPallacanestro: terza uscita stagionale dolce per l’Emil Gas Scandiano