La città di Carpi celebra il 4 novembre, “Giornata dell’Unità Nazionale e delle Forze Armate”, con una cerimonia giovedì mattina, 103° anniversario dell’armistizio che pose fine alla Guerra ‘15-‘18.

Il programma prevede, alle 10:00 nella cripta della cappella del cimitero urbano, la deposizione di una corona di alloro a ricordo dei Caduti di tutte le guerre, e la benedizione della lapide.

Alle 10:30 poi, nel Cortile d’onore di Palazzo dei Pio, sarà deposta analoga corona davanti alla lapide che commemora i Caduti della Prima Guerra Mondiale.

Dopo i saluti del Sindaco Alberto Bellelli, il Generale dell’Esercito Giampaolo Pani traccerà un profilo storico sulla figura del Milite Ignoto, a cent’anni dalla solenne sepoltura nell’Altare della Patria (Vittoriano) a Roma.

La cerimonia, che si svolgerà nel rispetto delle norme anti-Covid, sarà accompagnata dal Corpo Bandistico “Città di Carpi”: interverranno anche i bambini della primaria “Verdi” (istituto comprensivo Carpi Nord).

 

Articolo precedenteSicurezza stradale, al via un appalto da 800 mila euro per interventi in diverse parti della città
Articolo successivo“Live in Modena” il 3 novembre alle Officine Culturali di Nonantola