Dopo un lavoro durato diversi giorni, la Polizia Locale dell’Unione Appennino ha fermato ieri sera E. M.O., cittadino extracomunitario 39enne domiciliato a Debbia di Baiso. È stato bloccato dagli Agenti dell’Unione, alla guida di un’autovettura Fiat Punto intestata alla moglie. Da Debbia l’uomo veniva spesso a Toano: dopo alcuni appostamenti mirati ieri sera è stato intercettato per un controllo ed è risultato senza patente, senza assicurazione e non in regola con i documenti di soggiorno in Italia. È stato deferito all’Autorità Giudiziaria per i fatti accertati.

L’autovettura è stata sequestrata e trasportata presso la Depositeria. Sono stati elevati quasi 6000 euro di sanzioni legate ad infrazioni al Codice della Strada, e l’uomo è stato denunciato a piede libero perché irregolare sul territorio italiano.

Continuano i controlli su tutto il territorio da parte della Polizia Locale dell’Unione Montana che mette a frutto le nuove disposizioni operative disposte dal Comandante Reggiani, per un’assidua presenza sul territorio e attenzione massima alle situazioni di irregolarità come quella riscontrata. “Ringrazio per l’ottimo operato gli agenti ma anche i cittadini che hanno lavorato in sinergia con noi, nell’ottica di collaborazione con la comunità nel controllo del territorio” afferma Reggiani.

Articolo precedenteRipartono gli incontri “Ti prendo per mano” promossi dal Centro per le famiglie dell’Unione Tresinaro Secchia
Articolo successivoL’Ufficio Tributi del Comune nella nuova sede di via San Pietro Martire