Ci sarebbe un minorenne indagato dalla Procura dei Minori di Bologna, con l’accusa di omicidio preterintenzionale per la morte del 46enne Walter Fornaciari. L’uomo, deceduto qualche giorno dopo il ricovero, era stato trovato di notte una settimana fa, privo di sensi, lungo la strada nel centro di Casina. Inizialmente si pensava a una caduta, ma dalle indagini gli inquirenti sarebbero risaliti ad un gruppo di giovani fra i 14 e i 17 anni, che si sarebbe avvicinato all’uomo. Tra questi il minore indagato che lo avrebbe spinto.

Articolo precedenteBene il riconoscimento a Modena di città creativa Unesco, Federalberghi: ora si lavori per analogo titolo sulla gastronomia
Articolo successivoLatte, Patuanelli “Firmato accordo per sostegno a filiera”