La casa della cultura in montagna, il Teatro Bismantova di Castelnovo ne’ Monti sull’Appennino Reggiano, apre la stagione teatrale 2021/22 con un cartellone di altissimo profilo, costruito in un modo nuovo rispetto agli ultimi anni con tre “sotto trame”, tre parti distinte ma complementari: la prima è dedicata al teatro propriamente detto e si intitola Idea della Prosa; la seconda, Molto forte, incredibilmente vicino, è dedicata alla musica; La Biblioteca di Babele si riferisce invece al rapporto tra testi e musica, con presentazioni letterarie e accompagnamento dal vivo.

Si comincia venerdì 19 novembre con un nome di rilievo nazionale: il comico, cabarettista, drammaturgo, scrittore, umorista, attore e paroliere italiano Alessandro Bergonzoni. Il programma teatrale prosegue poi con lo spettacolo “Oblivion Rhapsody”, seguito da una rilettura originale de “Il Malato Immaginario” di Stivalaccio Teatro, “Combattenti” di Renato Gabrielli una produzione di NoveTeatro e infine con “Montagne Russe” con Corrado Tedeschi e Martina Colombari. La sezione dedicata alla musica, che interessa invece le domeniche alle 18 dal 12 dicembre al 10 aprile, inizia con I Filarmonici di Busseto. Alla letteratura sono dedicati invece i pomeriggi di sabato, sempre alle 18, dall’8 gennaio al 23 aprile con voci narranti come quelle di Enrico Salimbeni e Vanessa Gravina accompagnate da prestigiosi musicisti.

Per informazioni: tel. 0522 611876, 3488570060 – biglietteria: tel. 0522 614078 – www.teatrobismantova.it – www.teatrobismantova.it/spettacoli/stagione-teatrale-2021-2022/

Articolo precedenteProclamati i vincitori del Premio Artistico Paolina Brugnatelli 2021
Articolo successivoAngelo Branduardi al Celebrazioni di Bologna mercoledì 17 novembre