Giovedì 18 novembre 2021 alle ore 21 presso la Sala dell’Antico Portico d Palazzo Ducale si terrà una conversazione sul testo di Marguerite Yourcenar, “Le Memorie di Adriano” che sarà rappresentato al Ruggeri sabato 20 novembre alle 21. Giovedì sera dialogheranno Gino Ruozzi, docente di Letteratura Italiana all’Università degli Studi di Bologna, e Fiorello Tagliavini, direttore del Teatro comunale guastallese.

Sabato 20 novembre 2021, sempre alle ore 21.00, sul palcoscenico guastallese sarà rappresentato lo spettacolo LE MEMORIE DI ADRIANO di Marguerite Yourcenar, con Pino Micol e Federico Ruiz, per la regia di Maurizio Scaparro. Una produzione Pietro Mezzasoma Fondazione Teatro della Toscana.

Dopo i grandi successi di pubblico e critica ottenuti al debutto al Teatro Olimpico di Vicenza e al Teatro La Pergola di Firenze, torna “Memorie di Adriano” e, di nuovo, ci aiuta a riflettere sul nostro momento storico indicandoci, forse, uno spiraglio di speranza.

Dopo l’edizione con Giorgio Albertazzi, Maurizio Scaparro ha sentito la necessità di riproporlo in un nuovo allestimento, che rilegge da angolazioni nuove la storia raccontata da Marguerite Yourcenar.

A dar voce e corpo all’Imperatore, in una sua personalissima interpretazione, Pino Micol. In un mondo dove i fondamentalismi e l’ignoranza seminano morte e distruzione, questo testo è più attuale che mai.

Per entrambi gli appuntamenti, accesso con green pass. Consigliata la prenotazione. Per info: ufficio cultura, tel. 0522 839761-56, email: cultura@comune.guastalla.re.it

 

Articolo precedenteVignola, 30 studenti dell’istituto Paradisi frequenteranno uno stage di un mese all’estero
Articolo successivoCittà solidale, al via a Reggio Emilia una campagna contro l’uso improprio dei parcheggi riservati a persone con disabilità