70 candeline: questo è il traguardo che Fidas Bologna festeggia nel 2021. 70 anni di impegno nella promozione della donazione di sangue nel territorio di Bologna e provincia, sempre a fianco del personale sanitario, con il generoso gesto di tanti donatori di sangue. Ed è proprio a loro che Fidas Bologna ha scelto di riservare la platea dello spettacolo “Da Balla a Dalla”, organizzato per celebrare questo compleanno speciale.

Sul palco Dario Ballantini, che omaggerà il cantautore Lucio Dalla, reinterpretando una parte scelta della sua produzione artistica.

Lo spettacolo si terrà il 18 novembre 2021 alle ore 21.00 presso il Teatro dell’Antoniano. Fidas Bologna ha sostenuto i costi di realizzazione della serata, offrendo l’evento ai propri donatori associati e ai professionisti sanitari impegnati nella lotta alla pandemia, come gesto di solidarietà in un anno di particolare importanza per l’associazione. L’ingresso è possibile unicamente su invito e previa prenotazione; per informazioni: prenotazioni.daballaadalla@gmail.com

FIDAS Bologna è una associazione di volontariato che conta 6.000 donatori iscritti e opera a Bologna e in provincia presso i centri trasfusionali degli ospedali Sant’Orsola, Maggiore e Bellaria, oltre ai punti di prelievo attivi, siti in alcuni Comuni della Provincia. Promuove la donazione di sangue ed emocomponenti, veri e propri presidi salva-vita. Il sangue è infatti indispensabile per garantire il quotidiano lavoro delle chirurgie, dei centri trapianti e oncologici e per la realizzazione di terapie quali ad esempio i trattamenti per i talassemici, solo per citare alcuni esempi di utilizzo delle donazioni. Per diventare donatore è necessario godere di uno stato generale di buona salute, essere maggiorenni e pesare almeno 50 kg. Per maggiori informazioni sulla possibilità di donare sangue, è possibile contattare la segreteria FIDAS Bologna al numero 051 635 0330 o il centro trasfusionale dell’Ospedale S. Orsola al numero 051 214 3539 e 051 214 3069, o a mezzo mail all’indirizzo: info@fidasbologna.org. Per ogni ulteriore informazione: www.fidasbologna.org

 

 

Articolo precedente“Due – La nostra storia”: Raf e Umberto Tozzi a Bologna il 24 novembre
Articolo successivoDonna Vincenza al ballo, venerdì al Teatro San Prospero di Reggio Emilia