Home Cronaca Punto sulla situazione della sicurezza a Sassuolo tra Questore e Dirigente del...

Punto sulla situazione della sicurezza a Sassuolo tra Questore e Dirigente del Commissariato

Ieri pomeriggio l’ultimo servizio straordinario interforze in città





Il Questore di Modena Silvia Burdese ha fatto visita al Commissariato di P.S. di Sassuolo, dove ha incontrato il personale in servizio presso la struttura di Polizia, ringraziandolo per la professionalità, l’umanità e l’impegno profusi ogni giorno, spesso in situazioni molto complesse.

Unitamente al Dirigente vice questore aggiunto Fabio Pecoraro, dopo un sopralluogo in centro e in diverse zone della città, è stato fatto un punto sulla situazione della sicurezza del nostro comune, definendo obiettivi, priorità e strategie d’azione per una più efficace attività di prevenzione e repressione dei reati.

Nel bilancio delle attività tracciato da inizio anno, il Questore ha potuto apprezzare risultati operativi importanti: 7395 le persone controllate, di cui 105 denunciate a piede libero e 12 in stato di arresto, 537 gli interventi effettuati dalle Volanti e 252 i controlli amministrativi esperiti.

Gli sportelli del Commissariato hanno trattato direttamente 1110 pratiche per il rilascio di passaporti, 353 per il rilascio/rinnovo di porto di fucile e 1572 in materia di immigrazione.

In esito all’incontro è stata concordata, tra l’altro, una intensificazione dei controlli straordinari del territorio con il concorso delle altre Forze di Polizia e della Polizia Locale.

Proprio nel pomeriggio di ieri, è stato organizzato a Sassuolo l’ultimo servizio anticrimine. Il dispositivo deputato a tale attività, costituito da personale del Commissariato di P.S. e del Reparto Prevenzione Crimine della Polizia di Stato di Reggio Emilia con il concorso della Guardia di Finanza e della Polizia Locale, ha effettuato controlli in diverse aree del centro cittadino. Quattro esercizi pubblici sono stati interessati da verifiche, estese agli avventori, sia di carattere amministrativo che relative al rispetto delle misure di contenimento della diffusione del Covid-19.

Il Reparto Prevenzione Crimine ha predisposto anche posti di controllo lungo le principali arterie stradali, in entrata ed uscita dal comune. 102 le persone identificate, di cui 14 di nazionalità straniera, e 56 i veicoli controllati complessivamente.

Domani 25 novembre, “Giornata internazionale contro la violenza di genere”, anche il Commissariato parteciperà alle iniziative promosse dal mondo della scuola insieme al Comune di Sassuolo.

 

Articolo precedenteModena, una conferenza pubblica apre la 16ª edizione del corso per volontari della cooperazione internazionale
Articolo successivoPresentati i risultati della ricerca “Scenari nuovi per il turismo”, promossa da Confesercenti Bologna