Home Appennino Reggiano Primo appuntamento con la sezione musicale della stagione del Teatro Bismantova: il...

Primo appuntamento con la sezione musicale della stagione del Teatro Bismantova: il 12 dicembre i Filarmonici di Busseto






Dopo l’inaugurazione della stagione il 19 novembre, con l’apprezzatissimo spettacolo di Alessandro Bergonzoni, prosegue la stagione del Teatro Bismantova con il concerto dei Filarmonici di Busseto il 12 dicembre. Quella del Bismantova è una stagione di altissimo profilo, costruita in un modo nuovo rispetto agli ultimi anni.

Il cartellone è costruito da tre “sotto trame” distinte ma complementari: la prima dedicata al teatro propriamente detto, e si intitola Idea della Prosa. La seconda è dedicata alla musica, dal titolo Molto forte, incredibilmente vicino. La terza al rapporto tra testi e musica, con presentazioni letterarie e accompagnamento dal vivo, e si chiama La Biblioteca di Babele.
La sezione musicale esordisce dunque domenica 12 dicembre, con un concerto alle ore 18: I Filarmonici di Busseto proporranno un recital molto coinvolgente con musiche di Strauss, Gershwin, Piazzolla, Ravel, Rota, Rodrigo. Formati da alcuni tra i migliori musicisti sulla scena internazionale, I Filarmonici di Busseto prendono il nome dalla storica formazione del paese natale di Giuseppe Verdi di cui lui stesso fu direttore negli anni dal 1836 al 1839. La formazione è composta da sei virtuosi che si esibiscono in un programma nel segno della levità, dell’acrobazia, del volteggiare fantastico, della gioia, della danza e del divertimento: sono Corrado Giuffredi (clarinetto), Cesare Chiacchiaretta (fisarmonica), Giampaolo Bandini (chitarra), Antonio Mercurio (contrabbasso) e Roger Catino (percussioni).
È stato proprio Giuffredi a ricostruire la formazione, che da più di venti anni, è invitata a tenere il prestigioso “Concerto di Capodanno” della città di Parma. Sia come Filarmonici che come solisti hanno suonato nelle più importanti sale da concerto del mondo (Filarmonica di San Pietroburgo, Teatro alla Scala di Milano, Carnegie Hall di New York, International Center for Performing Arts di Pechino, Arts Center di Seoul, Ircam di Parigi, Musikhalle di Amburgo, Sala Tchaikovsky di Mosca, Teatro Cervantes di Buenos Aires, Parco della Musica di Roma, ecc) in oltre 50 paesi, riscuotendo sempre unanime successo di critica e pubblico. Collaborano in qualità di prime parti con le più rinomate orchestre italiane ed europee e vantano collaborazioni cameristiche con i maggiori musicisti sulla scena internazionale, da Marta Argerich a Salvatore Accardo, da Alexander Lonquich a Giora Feidman, da Avi Avital a Eddie Daniels solo per citarne alcuni. I Filarmonici di Busseto realizzano inoltre costantemente progetti eclettici, capaci di coniugare la musica alle altre arti, con artisti del calibro di Elio delle Storie Tese, Monica Guerritore, Arnoldo Foà, Amanda Sandrelli, Dario Vergassola e molti altri.

È ancora aperta la possibilità di abbonarsi alle diverse sezioni della stagione del Teatro Bismantova: per informazioni www.teatrobismantova.it, tel. 0522 611876, 348 8570060; biglietteria tel. 0522 614078; email biglietteria@teatrobismantova.it.

 

 






Articolo precedenteAl Teatro Comunale di Carpi il “Macbettu” di Alessandro Serra, versione sarda
Articolo successivoFestival del Cinema di Porretta Terme: l’intervista a Riccardo Romani