In relazione alla circolare regionale che prevede la possibilità di chiudere isolamenti e quarantene con un tampone effettuato in farmacia, la Direzione dell’Azienda USL, d’intesa con le associazioni di categoria reggiane, invita i cittadini a non prendere d’assalto le farmacie da lunedì 10 gennaio. L’operatività dei contenuti dell’accordo richiederà infatti alcuni giorni per permettere alle farmacie, che hanno già le agende piene, di organizzare il lavoro nel miglior modo possibile.

L’invito è quindi quello di attendere la comunicazione a mezzo stampa e sul sito dell’Azienda USL di Reggio Emilia, della data di avvio dell’attività, per evitare inutili e pericolosi assembramenti davanti alle farmacie.

Articolo precedenteCoronavirus. Aggiornamento Emilia-Romagna (8/1): 14.901 nuovi casi (-13% rispetto a ieri). +1,4% i ricoveri nei reparti Covid, +2,9% nelle terapie intensive
Articolo successivoVaccino, triplicate le prime somministrazioni agli over 50