Nella giornata di ieri, i controlli del territorio condotti dalla Questura di Reggio Emilia su disposizione del Questore, sono stati finalizzati alla verifica degli avventori presso diversi esercizi pubblici della città.

Nell’ambito di questi controlli, un equipaggio del Reparto Prevenzione Crimine – Emilia Romagna Occidentale di Reggio Emilia, impiegato nel servizio, ha identificato presso un bar di via Emilia Ospizio 76 uno straniero privo di documenti. Accompagnato presso la locale Questura per controllare la sua reale identità, il soggetto è risultato irregolare sul territorio nazionale.

A carico dell’uomo risultava inoltre un ordine di carcerazione emesso dalla Procura della Repubblica di Bologna, in quanto condannato per reati in materia di stupefacenti risalenti al 2020. Redatto il verbale di esecuzione per la carcerazione, lo straniero veniva ristretto presso la casa circondariale di Reggio Emilia.

 

Articolo precedenteNovellara: finisce in carcere dopo una condanna a 6 anni per traffico di droga
Articolo successivoCapezzera (FI): “Riqualificazione di Politeama e Paggeria, grande opportunità per il nostro territorio grazie ai fondi del PNRR”