Anche il Comune di Sassuolo aderisce alla manifestazione indetta dall’Anci sul tema “Energia, Covid e Bilanci dei Comuni”.

“L’Anci – ha dichiarato il Presidente Anci Decaro – ha già lanciato l’allarme settimane fa, ora noi sindaci abbiamo deciso di assumere una iniziativa ulteriore nei confronti del Governo: sono necessarie e urgenti misure di sostegno per le nostre Amministrazioni, perché il rialzo dei costi dell’energia rischia di colpire molto duramente i bilanci dei Comuni. La ricaduta sui servizi erogati ai cittadini potrebbe anche essere grave”.

Aderendo alla manifestazione, quindi, domani sera, giovedì 10 febbraio, dalle ore 20 alle ore 20,30 le luci che illuminano il “Campanone” in piazza Garibaldi verranno spente, al pari dei principali monumenti d’Italia, come segnale di richiesta d’attenzione al Governo e a tutti i Parlamentari.

 

Articolo precedenteFilt/Cgil: i rafforza la presenza nelle Camere del lavoro della provincia
Articolo successivoSupporto psicologico, il Comune di Maranello richiederà fondi supplementari alla Regione