foto Paolo Righi

Vaccinazioni anti-Covid. Sabato 26 febbraio, sesto Open Day per prime dosi per la popolazione scolastica 5-11 anni e prime e terze dosi (la terza dose può essere somministrata se sono trascorsi almeno 120 giorni dalla seconda dose o dose unica Johnson&Johnson o trascorsi 120 giorni dalla guarigione), per i ragazzi 12-19 anni in tutti i Distretti della provincia.
Accesso diretto per prima dose per tutte le persone non vaccinate negli orari della fascia di età 12-19.

Queste le sedi e gli orari delle aperture

 
Distretto di Castelnovo ne’ Monti
5-11 anni al Punto prelievi dell’Ospedale Sant’Anna, dalle 13.30 alle 18.00
12-19 anni al Punto prelievi dell’Ospedale Sant’Anna, dalle 13.30 alle 18.00
 
Distretto di Correggio
5-11 anni ai Poliambulatori, Padiglione Cottafavi, Ospedale, dalle 8.00 alle 12.00
12-19 anni al Punto Prelievi del Distretto dalle ore 13.30 alle ore 18.00

Distretto di Guastalla
5-11 anni all’Ospedale Civile, dalle 8.00 alle 12.00
12-19 anni all’Ospedale Civile, dalle 8.00 alle 12.00

Distretto di Montecchio
5-11 anni alla Casa della Salute L. Spreafico, dalle 13.30 alle 18.00
12-19 anni alla Casa della Salute L. Spreafico, dalle 7.30 alle 12.00

Distretto di Reggio Emilia
5-11 anni alla Tensostruttura IREN in Piazza della Vittoria dalle 8.00-18.00
12-19 anni al Centro Sociale “La Mirandola”, Via F.lli Bandiera dalle 7.30-12.00

Distretto di Scandiano
12-19 anni Fiera di Scandiano dalle 13.30 alle 18.00

Per la fascia di età 5-11 il vaccino utilizzato sarà Pfizer pediatrico e i bambini, con tessera sanitaria e documento di identità, dovranno essere accompagnati da un genitore che dovrà dichiarare di avere acquisito il consenso anche dell’altro genitore o da un tutore legale. Non è necessaria alcuna prenotazione, i moduli da compilare dovranno essere scaricati dalla home page del sito www.ausl.re.it, tra le notizie che scorrono e compilati prima dell’arrivo al punto vaccinale. In caso di impossibilità, i moduli potranno essere compilati sul posto subito prima della vaccinazione. L’appuntamento per la seconda dose arriverà poi via sms.

Anche i ragazzi di età compresa tra i 12 e i 17 anni dovranno essere accompagnati da un genitore che dovrà dichiarare di avere acquisito il consenso anche dell’altro genitore o da un tutore legale, mentre i 18-19enni dovranno semplicemente presentare un documento di identità e tessera sanitaria. Per la classe di età 12-19 anni sarà possibile ricevere sia la prima che la terza dose. La somministrazione della terza dose potrà essere effettuata soltanto se saranno trascorsi almeno 120 giorni dalla somministrazione della seconda dose (per vaccino Pfizer o Moderna) o dal vaccino monodose Johnson& Johnson.  Non è necessaria alcuna prenotazione, i moduli da compilare dovranno essere scaricati dalla home page del sito www.ausl.re.it, tra le notizie che scorrono e compilati prima dell’arrivo al punto vaccinale. In caso di impossibilità, i moduli potranno essere compilati sul posto subito prima della vaccinazione; sono necessari tessera sanitaria e documento d’identità.

Articolo precedenteHockey Scandiano, i rossoblu ritornano al PalaRegnani: domani scontro diretto contro Roller Bassano
Articolo successivoOggi (25/2) in regione 2.857 nuovi casi Covid. Più di 5.700 guariti e quasi 3mila casi attivi in meno