Da ieri sera, il gasometro di Hera, collocato all’interno della sede in viale Berti Pichat a Bologna, è illuminato con i colori della bandiera ucraina.

Le tipiche tinte magenta, verde e azzurro che contraddistinguono i diversi servizi della multiutility hanno lasciato il posto al giallo e al blu della bandiera nazionale Ucraina.

Un gesto con cui l’azienda intende esprimere la propria solidarietà alla popolazione vittima dell’attacco militare russo.

Articolo precedentePapa Francesco: “Tacciano le armi, Dio è con gli operatori di pace”
Articolo successivoUn arresto e quattro denunce da parte dei carabinieri di San Giovanni in Persiceto nel weekend