Centinaia di persone identificate e altrettanti veicoli controllati dai Carabinieri del Comando Provinciale di Bologna, durante l’attività di controllo del territorio finalizzato alla prevenzione e repressione dei reati in genere, nonché al rispetto della normativa anti Covid-19.

A Molinella e Minerbio, i Carabinieri della locale Compagnia, hanno effettuato 4 posti di controllo rinforzati alla circolazione stradale ad entrambi i sensi di marcia ed un controllo ad un esercizio pubblico, identificando complessivamente 164 persone e 142 veicoli. Nessuna anomalia riscontrata.

A Mordano, i Carabinieri della locale Stazione, nel corso di un controllo ad un esercizio commerciale sito in via Ponte, hanno sanzionato il titolare dell’attività per aver omesso di verificare la Certificazione verde COVID-19 al proprio dipendente che ne era sprovvisto e stava regolarmente lavorando. Nei confronti del titolare e del dipendente, sono scattate sanzioni ammnistrative rispettivamente pari a 400 e 600 euro.

Oltre ai controlli volti al rispetto delle misure anti pandemiche, i Carabinieri della Stazione di Imola, nel tardo pomeriggio di venerdì 4, hanno denunciato per furto aggravato un cittadino di origine pakistane di 26 anni, nullafacente, pregiudicato e irregolare sul Territorio Nazionale. Ricostruendo la dinamica dei fatti, i militari hanno rilevato che il soggetto, una volta entrato nel supermercato ed aver prelevato normalmente la merce, fosse uscito, con estrema nonchalance, oltrepassando le barriere anti taccheggio. La circostanza non è passata inosservata al personale di vigilanza che lo stava già tenendo sotto osservazione. L’uomo una volta fermato, veniva trovato con n.4 bottiglie di super alcolici, in particolare n.2 di whisky e n.2 di ballantines per un valore complessivo pari a 39,50 euro, prive del dispositivo antitaccheggio, occultate all’interno del proprio zainetto. La merce recuperata veniva poi restituita al responsabile vendite del supermercato in quanto integra.

Infine, nella nottata di ieri, i Carabinieri della Stazione Bologna Navile hanno denunciato, durante un controllo, un 30enne di origine campane per inottemperanza al foglio di via obbligatorio con divieto di ritorno nel comune per anni tre emesso dal Questore Felsineo.

 

Articolo precedenteHockey Scandiano: pareggio a Thiene per i rossoblu. Vittorie in Serie e Under 19
Articolo successivoLadro seriale violento arrestato a Bologna dai carabinieri