Dei figli_©Luigi Burroni

Sabato 19 marzo (ore 20.30) al Teatro Asioli di Correggio andrà in scena Dei figli, lo spettacolo di e con Mario Perrotta che chiude la “trilogia della famiglia”, scritta con la consulenza dello psicanalista Massimo Recalcati e presentata per intero per la prima volta all’Asioli. Accanto a Perrotta, sono in palcoscenico Luigi Bignone, Dalila Cozzolino e Matteo Ippolito; in video e in audio (nei ruoli di famigliari lontani) appaiono Arturo Cirillo, Alessandro Mor, Marta Pizzigallo, Paola Roscioli, Maria Grazia Solano, Saverio La Ruina, Marica Nicolai.

Siamo in una casa tipo affittacamere, un limbo per chiunque vi passi ad abitare. Vite in transito che sostano il tempo necessario – un giorno o anche una vita –, pagano un affitto irrisorio e in nero e questo li lascia liberi di scegliere quanto stare, quando andare. Solo uno sosta lì da sempre: Gaetano, il titolare dell’affitto. Al momento, le vite in casa sono quattro. Vediamo tutti gli ambienti come se i muri fossero trasparenti. La casa è fluida, come le vite che vi abitano. Le uniche certezze sono quattro monitor di design, bianchi, come enormi smartphone, su cui appaiono o si ascoltano, incombenti, le famiglie di origine degli inquilini: genitori, sorelle, cugini… Tredici personaggi per un intreccio amaramente comico, un avvitamento senza fine di esistenze a rischio, imbrigliate come sono nel riflettere su se stesse…

Orari biglietteria: da lunedì a venerdì dalle 18 alle 19 (giovedì chiuso) e sabato dalle 10,30 alle 12,30 (festivi esclusi) e un’ora prima degli spettacoli. Per informazioni: 0522 637813; e-mail: info@teatroasioli.it; web: www.teatroasioli.it Il Teatro Asioli è anche su Facebook e Instagram.

Articolo precedente“Nel tempo che ci resta”, lunedì al Laura Betti di Casalecchio di Reno
Articolo successivoPrignano: Chris Bangle creatore delle “Big bench” sabato visita la panchina gigante