“Un’importante boccata di ossigeno per i comuni colpiti dal sisma che arriva oltretutto in un momento ancora segnato dalle criticità dovute al covid, seppur in via di miglioramento e aggravato da una crisi internazionale che si sta ripercuotendo sui consumi e sui costi dell’energia.” È questo il commento del Sindaco di Mirandola Alberto Greco, dopo l’approvazione ieri da parte del Senato del decreto Sostegni ter contenente l’emendamento sul finanziamento dell’Imu inagibili sisma in cui sono stati prorogati i termini relativi all’esenzione del pagamento dell’Imu fino alla fine del 2022 per tutti i soggetti colpiti dal 2012.

Articolo precedenteFino al 23 aprile aperte le iscrizioni ai nidi d’infanzia comunali e con posti convenzionati con l’Unione Terre d’Argine
Articolo successivoIl 20 marzo a Modena è domenica ecologica