Nel Consiglio Comunale del 31 marzo è stato approvato alla Unanimità il nuovo regolamento per il servizio comunale “Cittadini Attivi”. “Il regolamento che si presenta oggi ha come obiettivo primario quello di rendere le persone protagoniste di un cambiamento, che favorisca il passaggio da una città lontana dai cittadini ad una che li rispecchi maggiormente e più attivamente” ha commentato la Vicesindaco Claudia Piacentini.

Il regolamento “Cittadini Attivi” è lo strumento a supporto dei cittadini che si attivano insieme all’amministrazione, nella gestione condivisa dei beni

comuni. I volontari potranno partecipare iscrivendosi ad un elenco comunale per fornire la propria disponibilità ad attivarsi a sostegno di azioni di carattere sociale, civile e culturale. “Questo regolamento – ha sottolineato il consigliere di maggioranza Gabriele Rioli – rappresenta un importante primo passo verso la partecipazione attiva della cittadinanza, perchè permette di creare una cornice normativa all’interno della quale, i cittadini che desiderano mettere parte del loro tempo al servizio della propria comunità, possano essere valorizzati e tutelati adeguatamente, sia in forma individuale che associata”.

“Siamo davvero molto orgogliosi di essere riusciti in meno di sei mesi a creare uno strumento di partecipazione innovativo per la nostra Comunità” ha precisato la Vicesindaco Piacentini. Da oggi tutti i cittadini potranno dedicare il loro tempo ed impegno alla cura della città e/o alla cura della comunità. Sarà cura dell’Amministrazione, attraverso incontri mirati, presentare il progetto alla cittadinanza ed a tutti i potenziali interessati.

Articolo precedenteMeloni “Il green pass va abolito definitivamente”
Articolo successivoNuovi scaglioni Irpef, Modena adegua l’addizionale