Il venerdì di prove libere ad Albert Park è stato positivo per la Scuderia Ferrari che ha ottenuto il miglior tempo in entrambe le sessioni, nella prima con Carlos Sainz e nella seconda – la più veloce – con Charles Leclerc. La squadra ha portato a termine regolarmente il programma di giornata e ha potuto lavorare sulla messa a punto sia in configurazione gara che pensando alla qualifica. Sulle F1-75 sono state provate tutte e tre le mescole portate in Australia da Pirelli e nel complesso i due piloti hanno completato 99 giri del rinnovato circuito di Melbourne.

FP1. Nella prima sessione sia Carlos che Charles hanno iniziato il turno con gomme Hard con le quali hanno ottenuto rispettivamente 1’21”249 e 1’21”815, tempi che hanno dato la dimensione di quanto effettivamente le modifiche al circuito ne abbiano nettamente velocizzato la percorrenza, al momento di quasi quattro secondi. Dopo un’interruzione con bandiera rossa a causa di un detrito sul rettilineo principale, sulle due F1-75 sono stati montati pneumatici Soft con i quali entrambi i piloti si sono migliorati scendendo rispettivamente a 1’19”806 e 1’20”377. Verso la fine dei 60 minuti di tempo pista i due hanno caricato carburante rimontando le gomme Hard impiegate in precedenza. Sainz ha percorso in totale 24 giri, Leclerc 21.

FP2. Per la seconda sessione la squadra ha variato il programma: entrambi i piloti, infatti, hanno iniziato il lavoro con pneumatici Medium per completare così la valutazione di tutte le mescole a disposizione. Con quella gomma Charles ha ottenuto 1’20”523, mentre Carlos ha fermato i cronometri a 1’21”145 dopo aver incontrato molto traffico nell’ultimo settore. Lo spagnolo si è migliorato poco dopo in 1’19”979. Le F1-75 sono dunque rientrate al box per prendere nuovamente la pista con pneumatici Soft. Con questa mescola Charles è sceso a 1’19”568 mentre Carlos ha ottenuto 1’19”771. Lo spagnolo ha quindi migliorato in 1’19”376, e ancora meglio ha fatto il monegasco che ha fermato i cronometri a 1’18”978, unico tempo sotto l’1’19”. Tra i due piloti della Scuderia si è poi inserito Max Verstappen in 1’19”223. A fine sessione i due sono tornati in pista con un carico di carburante maggiore e le gomme Medium impiegate in precedenza per effettuare alcune tornate in configurazione gara. Sainz e Leclerc hanno percorso 27 giri ciascuno.

Programma. Domani si torna in pista alle 13 locali (5 CET) per la terza e ultima sessione di libere in preparazione della qualifica delle 16 (8 CET).

Articolo precedentePiazza Garibaldi Finale Emilia: una mail e un info-point per comunicare con i cittadini
Articolo successivoMinorenne arrestata a Galliera perché sorpresa a rubare in casa