Home Appuntamenti All’Ennesimo Film Festival lo spazio visto da Lodo Guenzi e dai designer...

All’Ennesimo Film Festival lo spazio visto da Lodo Guenzi e dai designer di oggi e di domani







A tu per tu con Lodo Guenzi. È con il frontman della band Lo Stato Sociale che si apre domani la mattinata di Ennesimo Film Festival, al Cinema Teatro Astoria. Il famoso cantante indie, anche showman e attore, dialogherà infatti, a partire dal concetto di spazio in ogni sua possibile declinazione, con gli studenti delle classi prime e seconde delle scuole secondarie di primo grado di Fiorano. Seguirà l’ormai consueta proiezione dell’Ennesima Selezione Giovani.

Agli universitari, invece, sarà dedicato il pomeriggio di questa quinta giornata di Festival, che si svilupperà tutto a tema design e architettura.

«La collaborazione con Ceramiche Caesar, alla base di questo approfondimento tematico, rappresenta per Ennesimo un ponte tra il territorio e lo spazio – spiegano i direttori artistici Federico Ferrari e Mirco Marmiroli -. Non sarebbe infatti possibile guardare a un panorama internazionale senza prima trovare radici nella comunità di appartenenza. Questa sezione inoltre ci permette un’apertura su sguardi nuovi, unici, ma anche giovani, grazie al coinvolgimento attivo dei futuri professionisti del settore, capaci di immaginare nuovi spazi, nuove forme di abitare, sicuramente anche più vicine a quello che oggi è un tema centrale, la sostenibilità ambientale».

Dalle 16, quindi, gli studenti del corso di Design del Prodotto Industriale dell’Università di Bologna, ribattezzati amichevolmente da Ennesimo gli Wannabe Designers, prenderanno parte a un factory tour, visitando in prima persona il sito produttivo di Ceramiche Caesar. In questo modo potranno conoscere più da vicino una delle filiere di produzione più importanti del territorio in cui Ennesimo Film Festival cresce, confrontandosi con le sue varie fasi, da quelle più pratiche a quelle più creative.

A seguire, dalle 18.30, i designer del futuro avranno modo di prendere parte alla masterclass della Giuria dei Caesar Design Film Award, il premio dedicato a design e architettura, declinato per edizione sul Design for Future. A dialogare con loro Adolfo Tancredi, AD di Ceramiche Caesar, Sara Martin, docente di storia e critica del cinema presso l’Università di Parma, Guglielmo Renzi, designer, e Elena Vai, coordinatrice del Centro di Ricerca per l’interazione con le Industrie Culturali e Creative presso l’Università di Bologna.

Valentina Sumini, architetto dello spazio, poi, svilupperà un ulteriore momento di confronto con gli Wannabe Designers e col pubblico a partire dalle 21. La ricercatrice al MIT di Boston e titolare del primo corso italiano di Architecture for Human Space Exploration al Politecnico di Milano porterà ad esempio la propria esperienza di progettatrice di strutture volte a consentire la vita in condizioni estreme in orbita, per dare il via ad una riflessione sul futuro dell’architettura terrestre.

Alle 21 infine saranno proiettati presso il Cinema Teatro Astoria i corti dei Caesar Design Film Award. Seguirà la premiazione dei vincitori, così come decretato dalla Giuria e dai giovani designer.






Articolo precedenteL’Appennino che vuole crescere. Convegno Cna sabato 7 maggio al Kursaal di Porretta
Articolo successivoPaul Schrader Leone d’oro alla carriera a Venezia