Si è finto interessato all’acquisto di quattro pneumatici che la vittima, un giovane abitante a Sant’Ilario d’Enza, aveva messo in vendita su un noto sito di compravendite on line. Per questo motivo, un uomo abitante a Roma, ha contattato il venditore e, dopo essersi accordato sul prezzo, lo ha invitato a recarsi presso uno sportello ATM dove lo ha indotto ad effettuare due ricariche della sua carta di credito per complessive 500 euro. L’esame dell’estratto conto gli ha poi fatto scoprire l’inganno, così la vittima che si è rivolta ai Carabinieri della Stazione di Sant’Ilario d’Enza, dove ha formalizzato la denuncia.

Da qui l’avvio dell’indagine che, grazie al tracciamento dei movimenti sulla carta di credito, ha consentito di risalire alle generalità dell’autore. Ieri, conclusi gli accertamenti, i Carabinieri hanno quindi comunicato tutta la vicenda alla Procura della Repubblica di Reggio Emilia che, una volta chiuse le indagini, dovrà riferire al Giudice affinché questo possa valutare compiutamente le effettive responsabilità penali dell’indagato.

Articolo precedenteA Zola Predosa è di nuovo “Notte d’estate”
Articolo successivoCon l’ausilio di Hector la Polizia Locale di Sassuolo sequestra un etto di hashish