È in programma venerdì 3 giugno con inizio alle 21:15 il concerto dei Bluebeaters, uno degli eventi più attesi del cartellone della Settimana Calderarese. Sul palco di piazza Marconi la storica band proporrà il consueto repertorio ska, reggae e soul nella formazione ormai consueta: Pat Cosmo, voce; Cato Senatore, chitarra; Paolo De Angelo Parpaglione, sax; Countferdi, batteria; Danilo Scuccimarra, piano & organo; Henry Allavena, Trombone; Ricky Albini Trissino, basso. Il gruppo nasce nel 1993 dall’incontro tra Casino Royale, Africa Unite e i Fratelli di Soledad. La band diventa subito un supergruppo che unisce ska, rocksteady giamaicano, Rythm&Blues e soul americano, trasformando canzoni già edite. Tornati sui palchi quest’anno, sono pronti per un nuovo album programmato per il 2023.

L’evento, ad ingresso gratuito e senza prenotazione, è programmato nella terzultima serata della Settimana Calderarese. La storica manifestazione organizzata dal Comune con la collaborazione della Pro Loco e di altre associazioni del territorio, tornata dopo due anni di pausa e giunta all’edizione numero 40, dal 28 maggio sta animando il centro, con un successo di pubblico e di entusiasmo che fa ben sperare per quello che si auspica un definitivo ritorno alla normalità. Nel programma dei prossimi giorni, oltre i Bluebeaters: giovedì 2 giugno il concerto dell’Osteria del Mandolino, il 4 lo spettacolo di Vito “Estate nella Bassa”, il 5 il gran finale con una serata a base di swing. In piazza Marconi, in via Roma e davanti alla Casa della Cultura stand, esposizioni e mercatini: tra le proposte enogastronomiche lo Street Food, che nel fine settimana verrà proposto anche all’ora di pranzo.

Articolo precedenteDehors-Covid, Confcommercio e Confesercenti Bologna chiedono l’estensione in forma gratuita fino al 30 settembre 2022
Articolo successivo“Il Sole a Scuola” si rafforza la rete di comunità e l’offerta dei servizi: gestione della Ludoteca, progetti di comunicazione, attività anti spreco alimentare, itinerari alla scoperta del territorio