Nella travolgente stagione del lifesaving, è il turno delle prove oceaniche del salvamento. In un weekend romagnolo che vede anche il nuoto impegnato al Trofeo Nicoletti a Riccione, sul bagnasciuga di Misano Adriatico è stato il turno del campionato italiano di categoria.

Una tre giorni che ha messo in evidenza i gialli di Maranello Nuoto fin dalla prima giornata con 4 medaglie.  Arrivano tutte dallo sprint 90mt con Laura Medici 2^ tra le junior e 3^ nella finale Youth ed Andrea Dallari 3° sia tra gli junior che nella finale youth.

Non da meno Francesca Ingrami 5^ nella finale A e Guo Irene Pagliani 7^ nella finale B.

Nella seconda giornata è Arianna Blasi a centrare il bronzo del frangente in una finale Ragazzi con tutte le 8 atlete del team qualificate alla finale con Francesca Ingrami 5^, Carzacchi 11^, Sofia Ingrami 12^ e Biondi 14^.

Al maschile 4° Dallari nella finale youth e 7° nella junior con Pietro Alberini 10°, Riccardo Bartolacelli 14° nella finale ragazzi e 10^ Anna Soli nella finale junior con le sorelle Morabito e Alice Belcastro, con la sola Nicole Sfondrini in finale cadette.

Nella terza e ultima giornata Blasi 7^ nella finale bandierine Ragazzi, Laura Medici 12^ e Alessandro Carozzi 13° tra gli junior hanno consentito alla formazione di Fabrizio Sfondrini di centrare nella classifica di società la nona posizione con i Ragazzi e la decima con gli junior.

Articolo precedente“Il giardino segreto” di Marc Munden vince la 3^ edizione di BUK Film Festival
Articolo successivoCovid, 15.082 nuovi casi e 27 decessi in 24 ore