Il parco Albero d’Oro  si  arricchisce di nuovi cartelli  coloratissimi ,con fiori in plastica  riusata , ognuno di essi indica non solo l’entrata o l’uscita ma  anche la strada per diventare persone rispettose dell’ambiente. Infatti sul retro saranno scritti  alcuni articoli del manifesto “ Pubblicità Progresso” che l’I.C. Sassuolo 3 Sud sta realizzando.

Una pubblicità che nasce dal lavoro di un anno di tutte le classi,  bambini e ragazzi,  si sono espressi realizzando un vero decalogo di comportamento verso l’ambiente e come salvaguardarlo.

Il progetto  dal titolo Live-Again , ideato da Tina de Falco e Paola Orlandini, che ha coinvolto tutti i ragazzi e bambini dell’Istituto, aveva e ancora ha ,perché  terminerà il prossimo anno scolastico con l’inaugurazione  di mostre e pannelli, l’obiettivo di promuovere una vera coscienza green in tutti. Un modo differente per interessarsi dei problemi dell’ambiente e delle conseguenze per  averlo maltrattato per troppo tempo. Ogni scuola ha realizzato anche  una macchina del tempo per evidenziare il tempo ormai andato  e quello che ancora ci resta per aiutare la terra a non morire.

Tutte le opere, come anche i pannelli del parco, sono stati ideati e realizzati pensando ad un riuso efficace della materia, quella materia che in genere l’uomo scarta o butta.

Grazie alla collaborazione del Collettivo Con-Dividendo, che propone opere  ispirate all’arte concettuale dinamica per ridare vita alla materia, attraverso installazioni o sculture, si sono realizzati i pannelli  adesso  presenti al parco. L’obiettivo degli artisti di Con-Dividendo  è quello  far riflettere sui temi della vita quotidiana.  Con Luca e Giuseppe si sono realizzati due laboratori nelle giornate di sabato 4 giugno e l’altro il 18 giugno dove    bambini , insegnanti,  genitori e nonni  hanno  formato un collettivo artistico.  Rispettando, così,  la filosofia del Collettivo  Con-Dividendo  che ritengono fondamentale lavorare insieme  per condividere una riflessione su un problema sociale.

Secondo Giuseppe e Luca, è stata una bellissima esperienza perché hanno donato tempo al tempo che ormai sta per scadere per un problema grave come quello ambientale.

I genitori  e nonni si sono  improvvisati installatori dei pannelli e con trapano, martello e pennello hanno montato quanto realizzato nei laboratori.

Questo progetto è la logica sequenza di quello realizzato lo scorso anno “ Le panchine della Costituzione”, non solo perché continua un strada già tracciata, ma anche perché  l’I.C Sassuolo 3 Sud,  guidato dalla dott.ssa Barbara Bertoli, ha messo al primo posto l’importanza di educare i bambini e i ragazzi ai grandi temi della società. Una scuola che educa al pensiero civile è una scuola che vive attivamente il mondo e insegna i suoi allievi ad imparare a leggerlo.

Il progetto Live-Again ha visto la preziosa  collaborazione del  Comune di Sassuolo, sassuolocittattiva, Gruppo Orti e Bonsai, parco Albero d’Oro, importante per la buona riuscita del progetto.

 

 

Articolo precedenteBerrettini in finale al Queen’s contro Krajinovic
Articolo successivoAnimalGAL 2.0: vernissage al polo scolastico