Due paracadutisti esperti, Fabrizio Del Giudice, 54 anni di Torino e Gabriele Grossi, 35 anni di Viareggio, hanno perso la vita questa mattina al Campovolo di Reggio Emilia, cadendo al suolo da un’altezza di una cinquantina di metri.

Secondo quanto ricostruito, nella fase finale di atterraggio a circa 50 metri dal suolo, i due esperti paracadutisti con migliaia di lanci all’attivo ed entrambi istruttori, sono venuti in collisione. La quota estremamente bassa e la violenza dell’impatto avrebbero precluso ogni tentativo di risolvere l’avvitamento delle due vele e i due sono precipitati al suolo.

Sul posto sono intervenuti 118 e Polizia di Stato. L’intervento immediato dei medici presenti in campo con il defibrillatore e il tempestivo arrivo delle automediche e dell’elisoccorso, non sono riusciti ad evitare il decesso di entrambi, nonostante il lunghissimo tentativo di rianimazione.

 

Articolo precedenteBagnaia è un fulmine: pole position al Sachsenring
Articolo successivo3.157 nuovi casi Covid oggi (18/6) in regione, oltre 1500 i guariti. Ancora due decessi