Home Appennino Modenese Tornano i concerti alla rupe del Pescale di Prignano

Tornano i concerti alla rupe del Pescale di Prignano







Un tramonto in musica nel suggestivo scenario della rupe del Pescale a Prignano. E’ quanto propone il concerto di violino e arpa di Francesco Bonacini e Davide Burani, in programma sabato 25 giugno, alle ore 19,30 nella piana della rupe, con ingresso gratuito  (informazioni al numero 348 8743407).

L’evento è promosso dalla Nuova pro loco di Prignano e dal Comune allo scopo di valorizzare un luogo di notevole pregio paesaggistico e storico ed è il secondo anno che viene proposta questa iniziativa.

Oltre al concerto di sabato 25 giugno, sono previsti altri due appuntamenti per sabato 3 luglio con il concerto dei Triumvibrass e sabato 9 luglio con il “Trio in tre: la musica del bosco”.

«Questa la seconda edizione rientra anche nel calendario nazionale della festa della musica che inizia domani con il solstizio d’estate – sottolinea Ercole Grandi, vice presidente della proloco – ed è un happening sull’erba al calar del sole, molto suggestivo, a impatto zero e senza alcuna struttura tecnico-impiantistica».

Il ciclo di concerti alla rupe fa parte, inoltre di ArmoniosaMente Modena organ festival 2022, la rassegna di concerti promossi dall’associazione amici dell’organo “Johann Sebastian Bach”.

Per raggiungere i concerti è possibile parcheggiare alla taverna Paradiso e poi salire a piedi per circa 15 minuti fino alla rupe, uno sbarramento naturale del fiume Secchia alto quasi 200 metri, interessante anche dal punto di vista archeologico: sulla rupe sorgeva infatti un villaggio neolitico, probabilmente uno dei più antichi del modenese.






Articolo precedenteLunedì 27 giugno si riunisce il Consiglio comunale sassolese
Articolo successivoDai beni confiscati all’impegno coi giovani e nelle scuole, al sostegno alle Polizie locali