Home Bassa modenese Uisp Skating Fest 2022: Mirandola fiera di ospitare la manifestazione

Uisp Skating Fest 2022: Mirandola fiera di ospitare la manifestazione







Dal 1° al 16 luglio 2022 si svolgerà “UISP SKATING FEST 2022” – Campionato Nazionale UISP, competizione di pattinaggio artistico su rotelle organizzato dalla UISP Nazionale Pattinaggio, in collaborazione con il Comitato UISP di Modena e grazie al contributo della società cittadina “Polisportiva Pico di Mirandola”. L’evento, che vedrà impegnate 280 società e la partecipazione di circa 1.800 atleti provenienti da 13 Regioni, si svolgerà, dal 1° al 16 luglio a Mirandola.

“L’Amministrazione che ho il piacere di rappresentare è fiera ed orgogliosa di poter fare la la propria parte in un evento che renderà la nostra Mirandola teatro di una manifestazione di portata nazionale – ha aperto l’Assessore allo Sport Roberto Lodi – Ringrazio, a nome di tutta la Giunta cittadina, gli organizzatori per l’attenzione dimostrataci, in special modo per la sensibilità che li ha portati a scegliere Mirandola, come sede della fase finale della manifestazione, nell’anno in cui cade la ricorrenza del decennale del Sisma dello scorso 2012. Mirandola si conferma Città sensibile ed appassionata a tutte le discipline sportive, con l’obiettivo di agevolare al massimo la pratica degli sport, di qualsiasi livello, al fine di promuovere contestualmente uno stile di vita sano e far riapropriare le giovani generazioni, con tutte le attenzioni e le precauzioni del caso, di quella socialità gravemente messa in discussione dall’esperienza della pandemia.

Per la nostra Comunità – prosegue Lodi – la Uisp Skating Fest 2022 rappresenta la possibilità di divenire per quindici giorni la capitale di una disciplina spettacolare e partecipata. Un evento catalizzante che vedrà oltre 1800 atleti sfidarsi a caccia di un ambito Titolo Nazionale. Un’occasione ricettiva preziosa per la nostra Città, che ci permetterà contestualmente di mettere alla prova il nostro “Pala Simoncelli”, e tutta la rete di strutture alberghiere e ristorative con un numero di fruitori- racchiuso nel lasso temporale di due settimane – quantificabile in circa 5.000 persone.

“Faccio, a nome mio, del mio Ufficio e di tutta l’Amministrazione – conclude l’Assessore allo Sport – un sincero in bocca al lupo a tutti i partecipanti, con l’auspicio che, fra una sessione di gare e l’altra, possa esserci, tanto per gli organizzatori quanto per gli atleti in gara e per i rispettivi affetti, il tempo per visitare Mirandola e i suoi territori, testando la qualità e la buona nomea delle nostre eccellenze enogastronomiche: auspichiamo che questa prestigiosa manifestazione possa tramutarsi nella reciproca occasione per conoscersi meglio e, perchè no, creare le fondamenta di un rapporto da coltivare nel prossimo futuro”.






Articolo precedenteL’Amministrazione comunale di Maranello circa il black-out di questa notte
Articolo successivoFEduF, educazione finanziaria una risposta alle difficoltà dell’economia