Continua l’impegno per garantire un’assistenza in emergenza ancora più celere e puntuale. Da alcuni mesi il servizio di Emergenza-Urgenza territoriale dell’Area nord può contare su un’ambulanza aggiuntiva nella fascia oraria diurna (dal lunedì al venerdì) dalle 7 alle 19. Il mezzo è disponibile presso la Casa del Volontariato di San Prospero e può effettuare servizi in tutta l’area della Bassa, con la possibilità di prestare servizio in altri territori e province in caso di emergenze particolari. La sede dell’ambulanza è stata scelta in quanto punto strategico per assicurare la copertura di un territorio così ampio.

L’ampliamento del servizio e della convenzione è stato possibile grazie alla disponibilità delle associazioni ANPAS di San Prospero, Mirandola e Camposanto, che a rotazione garantiscono la presenza del mezzo di soccorso.

Nei primi sette mesi di attività le missioni effettuate dal servizio di Emergenza-Urgenza nei Comuni dell’Area nord sono state oltre 700, numero destinato a salire vista la disponibilità del mezzo aggiuntivo.

Questi dati – dichiara Angelo Vezzosi, direttore del Distretto di Mirandola – ci mostrano che il servizio funziona molto bene. Non posso che ringraziare le Pubbliche assistenze di San Prospero, Mirandola e Camposanto per questa collaborazione che va a servizio e a garanzia della sicurezza dei cittadini di tutto il nostro territorio”.

 

Articolo precedentePrevisioni meteo Emilia Romagna, domenica 10 luglio 2022
Articolo successivoPatologia epatica: un nuovo software diagnostico donato all’AOU di Modena grazie alla SICER di Fiorano