Nuovi contributi destinati alle associazioni sportive locali che nella stagione 2021/2022 hanno subito cali degli iscritti e spese relative ai costi gestionali degli impianti a causa della pandemia. A stabilirlo è stata la Giunta comunale di Formigine, per un totale di 40mila euro.

I contributi saranno erogati in base all’ammontare delle spese sostenute per l’attuazione di protocolli di sicurezza anti-Covid, la percentuale di riduzione degli iscritti nella stagione sportiva 2021/2022 rispetto all’anno 2018/2019 e il numero di attività organizzate. Ogni associazione riceverà al massimo 4mila euro che, se non sufficienti, verranno riparametrati a seconda del numero delle richieste.

L’avviso pubblico per la concessione dei contributi economici a fondo perduto è disponibile nell’albo pretorio del Comune di Formigine. Le associazioni che vorranno presentare la domanda dovranno farlo entro il 15 settembre attraverso un apposito modulo da inviare al Servizio Sport e Associazionismo.

“La pandemia – commenta l’assessore allo sport, Marco Biagini – ha cambiato ogni nostra abitudine, attività sportive comprese. Adesso è il momento della ripartenza: lo sport è un elemento fondamentale nella crescita dei ragazzi e non solo. Le associazioni sportive sono state duramente colpite dalle limitazioni imposte dall’emergenza sanitaria e ora è nostro dovere aiutarle a rialzarsi in piedi”.

Questi 40mila euro sono solo gli ultimi di una serie di contributi iniziati dopo lo scoppio della pandemia: nel 2020 il Comune ha sostenuto la pratica motoria e sportiva erogando 32mila euro a varie associazioni del territorio, nel 2021 ha trasferito un contributo regionale di oltre 13mila euro a favore del gestore del centro natatorio comunale Ondablu e nello stesso anno ha destinato 25mila euro a diverse associazioni per progetti per l’adolescenza volti a combattere la dispersione sportiva.

Si parla, insomma, di quasi 80mila euro di contributi dal 2020 ad oggi: un messaggio forte e chiaro dell’attenzione rivolta alla pratica motoria e alle realtà del territorio.

Articolo precedenteMercoledì sera animazione in Centro e negozi aperti a Carpi
Articolo successivoPalazzo dei Musei Reggio: le ‘Storie di animali strani’ con il gruppo Nati per leggere dedicato ai bambini