Dopo anni torna a Modena uno spettacolo di sport da combattimento a livello professionistico e, ovviamente, la location non poteva che essere il centro sportivo che negli ultimi anni ha organizzato e diffuso nel territorio, senza tregua, questo genere di sport. Parliamo della sede dei Guerrieri del Tiepido, il GdT Training Center presso la Polisportiva union81 a Portile di Modena.

Il prossimo 23 luglio a partire dalle ore 21, si svolgerà la quinta edizione del PREDATOR IN THE CAGE. 9 gli incontri in scaletta tra MMA, K1 e Grappling. Il Main event della serata è il macht di MMA per l’assegnazione del titolo e cintura mondiale XFC per la categoria dei pesi massimi tra l’italiano Giuseppe Ruotolo, di Isola D’Asti, già campione del titolo nazionale ed europeo XFC, contro il campione nazionale spagnolo Guillerme Ogalla. Non mancheranno i fighter locali, difatti per i Guerrieri del Tiepido, sotto la guida del MºCristian Guadagno, da Vignola il diciottenne Imaoui Osama, studente del Corni, affronterà nel K1 Lelio Luisotti proveniente dalla Svizzera; per il Jun Fan Istitute del MºRoberto Di Modugno, di origine polacca ma cresciuto a Castelnuovo Rangone, Mike Pomykala che nelle MMA affronterà il marchigiano Lorenzo Biondini. Tra gli altri incontri internazionali da segnalare: l’Ucraino Titov Nazar contro Alessio Ylli, dal Piemonte per il grappling; Shangara Bosh da Cesena affronterà Sahel Ramou dal Marocco nelle MMA e per chiudere dalla Spagna Kebir Benssoud contro l’Emiliano Zinelli Gabriele sempre nelle MMA.

L’evento sarà con ingresso a pagamento, l’organizzatore consiglia la prenotazione dei posti mandando un messaggio al 3336276434.

Articolo precedenteDomenica 24 luglio, nell’area delle piscine torna la gara aperta a tutti organizzata dai Giovani Avis e dalle sezioni comunali di Zocca e Guiglia
Articolo successivoCastelfranco Emilia: evade dagli arresti domiciliari, arrestato dai Carabinieri