Cena da inventare? Gran caldo? In Piazza Costituente torna lo “Street food” – da Sabato 16 a Lunedì 18 Luglio – con tanto divertimento, intrattenimento ed annesse “spiluccate”. Un Tour d’Italia attraverso i sapori di strada, con un “occhiolino” rivolto alla cucina continentale, d’oltre oceano ed asiatica.

Oltre quindici gli espositori presenti in Piazza Costituente che troveranno spazio, tra il Palazzo del Municipio e il Castello dei Pico, a partire da sabato 17 luglio dalle ore 19.00, sino a lunedì 18 luglio. Non solo assaggi, ma sarà possibile fermarsi e cenare in compagnia di famigliari o amici. Dall’apprezzatissimo grande classico dei cannoli siciliani, sino agli arrosticini abruzzesi, passando per le bombette pugliesi, la carne toscana alla griglia, i risotti mantovani, le birre artigianali, crepes, gelato e waffel.

“Abbiamo un centro storico che per le sue caratteristiche, si presta come location ideale per un maxi evento conviviale. Anche in occasione della scorsa Fiera di Maggio, Piazza della Costituente – spiega l’Assessore Fabrizio Gandolfi – è stata capace di soddisfare le esigenze di migliaia di persone fra mirandolesi e visitatori. Lo Street food, come altre iniziative si inserisce tra quelle già organizzate ed in programma, che vanno nella direzione della massima esaltazione della Città. Il costante aumento delle presenze agli eventi – ricordo che è ancora in corso lo Skating Fest che secondo i calcoli degli organizzatori sta portando a Mirandola oltre 5.000 visitatori – di tanti fruitori, provenienti anche da territori limitrofi, conferma l’attrattività della nostra Città e la straordinaria capacità recettiva dei nostri commercianti ed imprenditori. Un riscontro che ci motiva a migliorare continuamente l’offerta, finalizzata contestualmente alla ricerca della crescita dell’economia del nostro territorio. Anche lo Street food, ci tengo a sottolinearlo, osserverà rigidamente i massimi criteri di sicurezza.  Sarà un’edizione fortemente legata alla musica: dalle serate per tutti, previste per sabato e domenica, al Dj set – realizzato dal “Sunrise Staff” di lunedì: un’offerta ampia, per un dopocena all’aria aperta che speriamo possa intercettare il gradimento di tutti”.

 

Articolo precedenteEstate a Vignola: venerdì tra spettacolo, auto d’epoca e cena sotto le stelle
Articolo successivoCura, attenzione e inclusione. Focus sui servizi dedicati alle persone con disabilità, al centro delle politiche sociali territoriali