A Sassuolo, sul ponte di Villalunga sul fiume Secchia lungo la strada provinciale 467 Pedemontana, da lunedì 1 agosto si transiterà a traffico ridotto per consentire l’esecuzione di lavori di consolidamento della struttura.

Per poter eseguire le lavorazioni, si renderà necessario ridurre il transito lungo la direttrice Casalgrande – Sassuolo, dalle due corsie attuali per senso di marcia, alla sola corsia interna di sorpasso, per tutta la durata dell’intervento prevista in due settimane.

Successivamente i lavori si sposteranno sulla direttrice Sassuolo – Casalgrande, per eseguire le opere anche sull’altro lato della struttura.

I lavori, che saranno eseguiti dalla ditta Gsp Costruzioni di San Cesario, riguardano in particolare il consolidamento dei pulvini, dei baggioli e dei cordoli esterni del viadotto e fanno parte delle periodiche operazioni di manutenzione, così da garantirne la corretta funzionalità strutturale.

Il Ponte sul fiume Secchia è stato realizzato nel 1979 da Anas da parte dell’impresa Fratelli Cervellati di Ferrara ed ha una lunghezza complessiva di 435 metri, con 13 campate di luce massima pari a 33 metri.

La larghezza dell’impalcato è di 18 metri per una altezza massima dall’alveo del fiume Secchia di dieci metri.

L’allora sindaco di Sassuolo Alcide Vecchi, durante la cerimonia di inaugurazione, sottolineò che il nuovo collegamento avrebbe fatto fare un salto di qualità alla rete viaria del comprensorio della ceramica, costituendo un fatto positivo per il rapporto  fra Anas e gli enti locali del territorio.

 

Articolo precedenteRenzi “Chi vuole coalizione vera sa dove trovarci”
Articolo successivoTajani “Chi ha lasciato Fi deve dimettersi dal Parlamento”