Per il settimo anno consecutivo torna, a Castel d’Aiano, il torneo di scacchi, l’appuntamento è per sabato 3 settembre dalle ore 10.00.

Il torneo, gestito con il sistema Buholz, si disputerà in 8 turni e ogni giocatore avrà a disposizione 15 minuti di tempo per terminare la partita. Come nelle passate edizioni, la gara non competitiva si svolgerà nella principale piazza del paese.

Per divulgare il gioco degli scacchi, alcuni appassionati presenti nel territorio hanno organizzato un torneo per tutte le categorie, dai principianti agli esperti, che ha l’obiettivo di avvicinare nuovi estimatori al gioco.

Ad ogni partecipante sarà garantito un gadget ricordo, oltre ai premi per i primi classificati. La partecipazione è assolutamente gratuita, inoltre a tutti i partecipanti al torneo verrà offerta una pizza ed una bibita, offerte dal locale Risorante Merlino e dalla ditta Decalux di Montese.

Al momento gli iscritti sono 70 e provengono da Bologna, Modena, Cesena, Ferrara, Pistoia e Firenze.

A conclusione della premiazione il maestro Sergey Gromov, arbitro del torneo, sfiderà i partecipanti in una partita in “simultanea”.

L’appuntamento, “Torneo di scacchi dell’Appennino”, è stato pensato e realizzato, nel 2016, da un gruppo di amici (Piero, Dimitri, Andrea e Luigi) soliti a incontrarsi per una partita a scacchi in piazza a Castel d’Aiano. Con il tempo il torneo è cresciuto tanto che di anno in anno cresce il numero dei partecipanti. Un evento che è sostenuto dall’amministrazione comunale di Castel d’Aiano e sponsorizzate da alcune aziende del territorio.

“Il torneo degli scacchi a Castel D’Aiano sta diventando un appuntamento fisso di fine estate che ogni anno richiama tanti partecipanti di tutte le età. L’aspetto che mi preme sottolineare è come la comunità intera si coinvolga nella promozione e nella buona riuscita della manifestazione facendo esaltare il buon funzionamento tra pubblico e privato” ha dichiarato il sindaco di Castel D’Aiano, Alberto Nasci.

 





PER LA TUA PUBBLICITA'
0536 807013

Articolo precedenteRipartono a Fiorano i servizi integrativi scolastici
Articolo successivoDomenica 4 settembre torna a Vignola la biciclettata popolare