Sono già tanti i ragazzi che frequentano il campetto da pallacanestro realizzato dall’Amministrazione comunale all’interno del parco “Sandro Pertini” in via Bollitora interna a Carpi.

Un campetto in stile “playground”, ovvero aperto senza recinzioni per consentire di giocare a basket in modo libero e spontaneo a qualsiasi ora della giornata.

Un campo diventato in poco tempo punto di riferimento per i tanti appassionati carpigiani della “palla a spicchi” anche per la qualità dell’intervento da 10.000 euro circa portato a termine di recente con la nuova pavimentazione e la segnatura delle linee di gioco (22 metri di lunghezza per 10 di larghezza).

La realizzazione del “playground” rientra nell’ambito di un più generale investimento da 500.000 euro circa per dotare gli spazi verdi pubblici di giochi, arredi e attrezzature sportive accessibili a tutti, in particolare alle giovani generazioni.

Di recente, nello stesso parco erano state installate postazioni per la pratica dello sport libero (stazioni “Calisthenics”), e nello stesso progetto rientrano i canestri posizionati al campetto di Fossoli e le nuove porte nel campo da calcio di via Montecarlo e in quello nei pressi del circolo “Orti”.

Articolo precedenteDue nuove fototrappole a Sassuolo contro l’abbandono di rifiuti
Articolo successivoMattarella “Superare resistenze sul tetto al prezzo del gas”