Approvato nei sei comuni dell’Unione del Sorbara l’Avviso pubblico per le domande di contributo del fondo regionale per l’accesso all’abitazione in locazione (art. 38 e 39 L.R. n.24/2001) – anno 2022.

Il contributo, lo ricordiamo teso a sostenere le famiglie in difficoltà nel pagamento dei canoni di affitto, è rivolto ai titolari di regolare contratto di locazione ad uso abitativo relativo ad alloggi ubicati in uno dei Comuni dell’Unione del Sorbara (Bastiglia, Bomporto, Castelfranco Emilia, Nonantola, Ravarino e San Cesario sul Panaro).

Possono presentare domanda di ammissione al contributo:

·         nuclei con un Isee annuo fino a 17.154 euro (graduatoria 1)

·         nuclei con un Isee annuo fino a 35mila euro, che abbiano subito una diminuzione del reddito Irpef di almeno il 25% rispetto a quello del 2021 (graduatoria 2).

 

La domanda va compilata direttamente dal cittadino richiedente sulla piattaforma web regionale tramite Spid, Cie e Cns. a partire dalle ore 12.00 del giorno 15 settembre 2022 e fino alle ore 12.00 del giorno 21 ottobre 2022. Il link di accesso alla piattaforma sarà attivo dal giorno stesso e pubblicato sul sito dell’Unione del Sorbara.

La domanda potrà essere presentata avvalendosi dell’assistenza di soggetti accreditati dalla Regione, come CAF, patronati e sindacati.

Il contributo concedibile è pari a 3 mensilità del canone per un importo massimo di € 1.500,00.

Per informazioni, assistenza e chiarimenti utili alla presentazione della domanda è possibile contattare l’Unione del Sorbara ai numeri: 059 / 959205 – 059/ 896629 – 059/959353 o inviare un messaggio all’indirizzo di posta elettronica: sportellocasa@unionedelsorbara.mo.it

 

Articolo precedenteFocus sui sottoprodotti industriali. Iscrizioni aperte per l’incontro on line e in presenza di mercoledì 21 settembre
Articolo successivoReggio Emilia: bimba di 14 mesi rischia di soffocare per avere inalato semi di girasole