Copyright immagine: Regione Emilia Romagna A.I.C.G. – Autore: Pietro Ballardini

Dal prossimo 19 settembre a Pavullo cesserà l’attività della dottoressa Mariacristina Carbone. Il medico di medicina generale ha infatti comunicato all’Azienda USL nelle settimane scorse la scelta di trasferirsi in un’altra provincia. Poiché non è stato possibile individuare un medico incaricato provvisorio e in attesa dell’esito delle assegnazioni delle zone carenti (procedura che consente l’individuazione dei medici titolari), l’Azienda USL ha organizzato l’assistenza dei pazienti per questo periodo transitorio tramite un team di dottori all’interno dell’ambulatorio presso Galleria Aldo Moro, 2, uno spazio già noto ai cittadini per la presenza della guardia medica. Il gruppo di medici assicurerà la continuità assistenziale diurna (ambulatoriale e a domicilio) degli ex assistiti della dottoressa Carbone.

Le visite, anche quelle domiciliari, si effettueranno su appuntamento chiamando il numero 059 5137105 nei seguenti orari: il lunedì e il giovedì dalle 8 alle 10 e dalle 15.30 alle 18, il martedì, mercoledì e venerdì dalle 8.30 alle 11. Il servizio telefonico è a disposizione anche per prescrizioni ripetibili di farmaci, richieste di certificazioni e informazioni generali.

Per non sovraccaricare di telefonate l’ambulatorio, sarà possibile inviare la richiesta di appuntamento e di ricette anche alla seguente mail: ambulatoriopavullo@gmail.com

In questi giorni l’Azienda USL di Modena sta provvedendo ad avvertire gli assistiti della dottoressa Carbone via lettera e via sms. L’Ausl precisa che la nuova organizzazione è temporanea in attesa che vengano completate le procedure regionali che porteranno, nel mese di ottobre, all’assegnazione di Medici di Assistenza Primaria nelle zone carenti dell’intera Regione, compreso il Distretto sanitario di Pavullo.

Articolo precedenteArtigianato in crescita in Emilia Romagna
Articolo successivoFestivalFilosofia: il programma sassolese