E’ stato consegnato nella mattinata odierna negli uffici della Direzione Generale dell’Azienda USL IRCCS di Reggio Emilia, l’assegno, frutto delle tante donazioni in memoria di Marcello Esposito, operatore sanitario prematuramente scomparso in un incidente stradale l’estate scorsa. A ricevere l’assegno, dell’importo di circa 10.280 euro, la moglie e madre dei tre bambini della coppia, Giovanna Di Maria, infermiera all’Arcispedale Santa Maria Nuova.

La donazione è stata fortemente voluta dai Lions Host Città del Tricolore di Reggio Emilia, che ha aperto un conto corrente dedicato, non solo per offrire un concreto contributo alla famiglia, ma anche per ricordare l’operatore sanitario per il suo impegno e la sua empatia. Oltre ad un consistente importo dei Lions ed alla generosa donazione di un’azienda privata, la somma totale è stata raggiunta da tantissimi versamenti di colleghi e amici.

Il Presidente dei Lions Host di Reggio Emilia, Ennio Ferrarini, nell’esprimere vicinanza alla giovane famiglia, ha ringraziato, insieme al Direttore Generale dell’Azienda USL di Reggio Emilia, Cristina Marchesi, le tante persone che con sensibilità e generosità hanno voluto dimostrare vicinanza alla famiglia Esposito

Alla consegna della donazione erano presenti, per i Lions Host Città del Tricolore di Reggio Emilia, Silvano Davoli, Vice Presidente, Stefano Ferri, Consigliere, Ugo Medici, tesoriere, Ennio Ferrarini, Presidente, Elisa Becchi, anestesista e rianimatore dell’ospedale reggiano e socia, la Signora Esposito, Sandra Coriani, Direttore delle professioni sanitarie e Cristina Marchesi, Direttore Generale AUSL IRCCS di Reggio Emilia.

Articolo precedenteB.T. Expo Shomed, la fiera del biomedicale parte con il piede giusto
Articolo successivoAl via l’edizione 2022 del Modena Organ Festival