A partire dal 14 novembre a Monte San Pietro e Sasso Marconi prenderà il via la distribuzione alle famiglie e alle attività produttive di un nuovo kit di strumenti per poter svolgere al meglio la raccolta differenziata.

Questa iniziativa rientra tra quelle previste dalla concessione per la gestione dei rifiuti urbani nel bacino territoriale di Bologna che Hera si è aggiudicata a fine 2021 in un raggruppamento temporaneo di imprese con la società cooperativa Brodolini e il Consorzio Ecobi.

Nel concreto essa lascerà quasi del tutto invariate le abitudini attuali perché nei due comuni è già attivo un modello di raccolta differenziata analogo a quello previsto dalla concessione, con ottimi risultati: a Monte San Pietro la raccolta differenziata è superiore al 90% e a Sasso Marconi sopra al 74%.

Pertanto, le novità sono minime. In particolare, le lattine saranno da conferire nel sacco giallo della plastica e non più insieme al vetro mentre sfalci e piccole ramaglie andranno inseriti in appositi contenitori e non più nei sacchi utilizzati finora.

 

Da cosa è formato il kit consegnato alle famiglie

Il kit consegnato alle famiglie prevede: un nuovo contenitore per l’esposizione dell’organico con relativi sacchetti, i sacchi gialli per plastica e lattine insieme e i consueti sacchetti azzurri per la carta. A Sasso Marconi saranno consegnati in più il bidoncino per l’indifferenziato, che sostituirà il sacco nella raccolta porta a porta, e quello per la raccolta del vetro in sostituzione di quello utilizzato attualmente. In entrambi i comuni saranno inoltre consegnati il calendario per il porta a porta in vigore da gennaio 2023 e una guida alla raccolta differenziata. I contenitori per gli scarti verdi e le ramaglie in sostituzione degli attuali sacchi in plastica verranno forniti successivamente su richiesta. Compresa nel kit anche la Carta Smeraldo, per la fruizione in futuro di eventuali servizi ambientali integrativi tra cui l’accesso alle stazioni ecologiche anche nei comuni non di propria residenza. Contenitori e sacchi potranno essere immediatamente utilizzati e saranno in ogni caso obbligatori a partire dal 2 gennaio 2023.

Il materiale (contenitori e sacchi) sarà dotato di un codice identificativo collegato all’utenza e proprio perché personale potrà essere consegnato soltanto al titolare del contratto. In caso di ritiro da parte di altra persona, saranno necessarie una delega da parte dell’intestatario dell’utenza, copia del documento del delegante e un documento del delegato. La delega da utilizzare è a disposizione insieme alla lettera informativa in corso di distribuzione a tutte le famiglie e attività. La distribuzione interesserà complessivamente circa 14.400 utenti, di cui 5.600 a Monte San Pietro e 8.800 a Sasso Marconi.

 

A Monte San Pietro la consegna avverrà con informatori ambientali e Punti Smeraldo

A Monte San Pietro la consegna sarà effettuata direttamente a casa da informatori ambientali appositamente formati dai tecnici Hera, riconoscibili da un’apposita pettorina indossata e dal cartellino nominativo. In nessun caso possono accettare denaro. In caso di dubbio, si potrà chiedere conferma del nominativo al servizio clienti Hera 800.999.500, attivo dal lunedì al venerdì dalle 8 alle 22 e il sabato dalle 8 alle 18. Nel caso in cui non ci fosse nessuno in casa al momento del passaggio, verrà lasciato nella cassetta postale un tagliando con cui l’intestatario della tcp – o suo delegato, dotato della delega già descritta – potrà ritirare la fornitura recandosi direttamente ai Punti Smeraldo, sportelli appositamente realizzati da Hera, aperti dalle ore 9 alle ore 17, secondo questo calendario: 5 dicembre a Montepastore in via Lavino 540 (centro civico); 10 dicembre a Monte San Giovanni in via Lavino 315 (centro civico); 12 dicembre a Loghetto in via Landa 128/2 (centro civico); 17 dicembre a San Martino/San Lorenzo in via San Martino 22/f (centro civico); 19 dicembre a Calderino in piazza della pace (centro civico ex scuola Moduli).

Successivamente, a partire dal 20 dicembre si potrà ritirare il tutto agli Ecosportelli Hera presenti a: Monte San Pietro presso il Municipio (Piazza della Pace, 2 – tel. 051.6764423) il giovedì e sabato dalle 9.30 alle 12.30; Casalecchio di Reno in via Marconi, 132, dal lunedì al venerdì dalle 8 alle 12.30 e il mercoledì dalle 13.30 alle 17; Valsamoggia, località Bazzano, via Circonvallazione Nord, 3-5, il lunedì dalle 8.30 alle 12.30 e dalle 13.30 alle 17.30, mercoledì e venerdì dalle 8.30 alle 12.30.

A Sasso Marconi il kit si ritira direttamente al Punto Smeraldo

Le famiglie di Sasso Marconi potranno invece ritirare direttamente il kit ai Punti Smeraldo previsti lunedì 14 e martedì 15 novembre dalle 13 alle 19 e sabato 26 novembre dalle 9 alle 13 e dalle 14 alle 18 a Tignano, ex casa Acer Parco dell’Olivetta, in via Olivetta 56; mercoledì 16 novembre dalle 13 alle 19 e sabato 19 novembre dalle 9 alle 13 e dalle 14 alle 18 a Badolo-Battedizzo, ex Scuola della Capra, parcheggio Coop Lo scoiattolo in via Val di Setta 64; giovedì 17 e venerdì 18 novembre dalle 13 alle 19 a Fontana, nella sala Polivalente Fontana, in piazza Cremonini 5; da lunedì 21 a venerdì 25 novembre e da lunedì 28 novembre a sabato 3 dicembre all’Ecosportello capoluogo, in piazza dei Martiri della Liberazione 6 (lunedì e giovedì dalle 8 alle 14, martedì, mercoledì e venerdì dalle 14 alle 20, sabato dalle 9 alle 13 e dalle 14 alle 18); da lunedì 5 a sabato 17 dicembre all’Ecosportello nel centro sociale Borgonuovo in via Cartiera 8 (lunedì e giovedì dalle 8 alle 14, martedì, mercoledì e venerdì dalle 14 alle 20, sabato dalle 9 alle 13 e dalle 14 alle 18).

Successivamente, a partire dal 19 dicembre si potrà ritirare il tutto recandosi all’Ecosportello comunale, in Municipio, piazza Martiri della Liberazione 6, tel. 051 6764423, il lunedì dalle 15 alle 18 (solo distribuzione sacchi) e il martedì e sabato dalle 8.30 alle 12.30 (distribuzione sacchi e bidoncini); all’Ecosportello nel Centro sociale Borgonuovo, in via Cartiera, aperto il mercoledì e venerdì dalle 15.30 alle 17.30 (solo distribuzione sacchi) e il giovedì dalle 15.30 alle 17.30 (distribuzione sacchi e bidoncini); agli Ecosportelli di Hera a Casalecchio di Reno (in via Marconi 132, dal lunedì al venerdì dalle 8 alle 12.30, mercoledì dalle 13.30 alle 17) e Valsamoggia, località Bazzano (in via Circonvallazione Nord 3-5, lunedì dalle 8.30 alle 12.30 e dalle 13.30 alle 17.30, mercoledì e venerdì dalle 8.30 alle 12.30).

 

Una capillare campagna di informazione. Previsti anche punti informativi

è capillare la campagna di comunicazione che mira a raggiungere tutti i cittadini. Numerose sono infatti le iniziative previste: lettera a tutte le famiglie e attività (in corso di recapito), dal 14 novembre consegna dei materiali con informatori ambientali e/o Punti Smeraldo. Inoltre, saranno realizzati appositi punti informativi per eventuali chiarimenti.

Questo il calendario degli infopoint per Monte San Pietro: 12 novembre dalle 8 alle 10 a San Martino (parcheggio centro civico) e dalle 11 alle 13 a San Lorenzo (parcheggio trattoria Gilberto); 19 novembre dalle 8 alle 12 a Montepastore in via Piemonte angolo Via Lavino (punto DAE) e dalle 14 alle 18 a Monte San Giovanni in via Lavino 317/2 (parcheggio scuola); 26 novembre dalle 8 alle 12 a Calderino in Piazza della Pace e dalle 14 alle 18 a Loghetto (parcheggio centro civico).

A Sasso Marconi gli info point si terranno tutti in piazza Martiri della Liberazione in queste giornate: martedì 8 e 15 novembre dalle 9 alle 13 (mercato settimanale), sabato 12 e 19 novembre dalle 9 alle 13.

Per usare al meglio i servizi è sempre possibile consultare il sito www.ilrifiutologo.it, utilizzare l’app gratuita di Hera il Rifiutologo o chiamare i numeri gratuiti 800 999 500 per le famiglie e 800 999 700 per le utenze non domestiche del Servizio Clienti del Gruppo Hera (attivi entrambi dal lunedì al venerdì dalle 8 alle 22 e il sabato dalle 8 alle 18).

 

Servizio a domicilio di consulenza dedicato alle attività produttive e ai condomini

Insieme alla campagna dedicata alle famiglie, è partita in queste settimane anche un’attività di ascolto e consulenza tecnica dedicata alle attività produttive e ai condomini, finalizzata a rinnovare le informazioni sui servizi a disposizione e rilevare eventuali esigenze specifiche in merito alla raccolta dei rifiuti. A Sasso Marconi, in particolare, nei condomini i bidoni carrellati per l’indifferenziato e per l’organico saranno sostituiti dai bidoncini per le singole utenze.

Articolo precedenteSalute e scienze della vita, al via la collaborazione tra Unict e Istituto Ortopedico Rizzoli
Articolo successivoChiusi a fine ottobre i bandi Gal: le imprese dell’Appennino Modenese e Reggiano continuano a investire e innovare