“Si sono da poco concluse le Fiere d’ottobre, radicata istituzione della nostra Città, durante le quali abbiamo avuto modo di presentare, attraverso banchetti in Piazza Garibaldi, la nostra lista civica e le ambizioni del nostro progetto. Per la prima volta dallo scorso novembre, quando il nostro gruppo ebbe origine e si presentò in occasione dell’evento lungimirante sulla crisi energetica nel Distretto Ceramico, abbiamo avuto modo di confrontarci direttamente con la cittadinanza, ascoltando richieste e problematiche e iniziando a presentare le nostre prime proposte. Questo è il modo migliore per mettere in pratica i due pilastri su cui vuole poggiarsi la nostra attività politica: concretezza e pragmatismo nelle scelte, apertura al dialogo”. Così lista civica Sassuolo al Centro 2024.

“Il nostro gruppo conta già oltre quindici giovani ragazze e ragazzi, uniti nell’obiettivo di portare il proprio impegno per rendere Sassuolo una città sempre più sostenibile e al passo con le esigenze delle generazioni future. Dobbiamo saper creare un ambiente sicuro, moderno e competitivo per poter far fiorire ulteriormente le eccellenze del nostro territorio – eccellenze nel campo imprenditoriale, sportivo e culturale – a beneficio di tutta la comunità; dobbiamo provare a creare opportunità là dove non ci sono, con coraggio ma senza sfrontatezza; dobbiamo invertire le tendenze e far rinascere l’interesse per i giovani come noi ad attività di questo tipo”.

“Coerentemente a questo spirito le prime proposte che sono state diffuse via social riguardano proprio l’efficientamento energetico degli edifici pubblici, l’approfondimento di progetti volti a contrastare la piaga del bullismo nelle scuole e valorizzare la cultura del rispetto, la valorizzazione del nostro patrimonio artistico e storico attraverso eventi e tour organizzati. Altre ovviamente ne seguiranno. Solo così sarà possibile accrescere la fiducia che si sta tornando a creare tra i sassolesi e le istituzioni locali”.

“Stiamo infine lavorando ad un evento su uno dei temi più importanti della nostra quotidianità (l’ambiente e la sostenibilità) e che ha forti ripercussioni sul nostro territorio, coinvolgendo associazioni che si occupano direttamente di questo: a breve – conclude Sassuolo al Centro 2024 – seguiranno aggiornamenti in merito”.

 

Articolo precedenteCovid, In Italia 38.996 nuovi casi. Positività al 16,08%
Articolo successivoOggi (4/11) sono 2.881 nuovi casi Covid in regione, 2.540 i guariti. Nove decessi