“Tutto il buono dell’antico” è il titolo della giornata promossa a Grizzana Morandi per domenica 13 novembre. Un viaggio, tra saperi e sapori, alla riscoperta dei frutti antichi quali la Mela Rosa e la Pera Ossa.

La giornata propone tanti appuntamenti:

Si inizia alle 9.30 con l’apertura della mostra mercato di frutti antichi e prodotti di Montagna nel Parco di Villa Mingarelli; seguirà la mostra e la vendita piante di Mela rosa Romana e altri alberi da frutta; e il mercatino con oggetti del passato. Mostra di panieri antichi e moderni

Ore 10. 00 presso la Sala cerimonie di Villa Mingarelli ci sarà l’incontro “Una mela al giorno: mito e realtà” con Silviero Sansavini, Dario Mingarelli e Claudio Buscaroli

Alle 11 Loriano Macchiavelli racconta: Due frutti antichi, umili e preziosi. Alle 12

Nozze d’oro con la terra Celebrazione dell’Unione tra Mela Rosa e Per Osso.

Uva Galletta di Veggio e Marrone Biondo di Loiano

Celebrante Padre Pane

Alle 12.30 Consegna attestato “paesaggezza” con brindisi e aperitivo alla Mela Rosa Romana.

Alle 15. 00 nella sala Affrescata di Villa Mingarelli ci sarà la presentazione del libro di Tiberio Rabboni dal titolo: “La via Emilia una strada tra la terra e la tavola”; alle 16.00 un concerto di chitarra classica con Giulia Mastromatteo; alle 16. 30 l’asta di ceste ornamentali con frutti antichi. Durante tutta la giornata il pubblico sarà accompagnato dalle armonie di Fragole e Tempesta si potranno degustare: dolci ai Frutti Antichi Pere osse caramellate Mele Rosa Romana al forno Caldarroste e vin brûlé. Inoltre si potrà pranzare presso i ristoranti del territorio e degustare prodotti tipici presso punti vendita locali.

Articolo precedenteSabato a Modena il convegno ‘Perchè il patriarcato persiste?’
Articolo successivoParchi sicuri: finanziato con 81.500 euro il progetto presentato dall’Unione Val d’Enza