Sala Rossa sold out e presenza di un campione olimpico a impreziosire la presentazione ufficiale della 26esima edizione della Maratona di Reggio Emilia-Città del Tricolore, in programma domenica 11 dicembre (start alle ore 9.00) con partenza e arrivo nella centralissima Piazza della Vittoria.

A fare gli onori di casa, in Comune, il sindaco Luca Vecchi e l’assessore Raffaella Curioni; al tavolo Stefano Baldini, campione olimpico di maratona, presente nelle vesti di testimonial del Progetto Maratone Emilia Romagna, di cui Reggio Emilia fa parte.

Al cospetto delle autorità gli interventi di Vecchi, Curioni, Baldini, Giammaria Manghi (Regione), Giorgio Catellani (Consorzio Parmigiano Reggiano), Mauro Rozzi (Fondazione), Azio Minardi (Uisp), Nico Giberti (Provincia, che ha ricordato Maurizio Ruozi, scomparso nel corso della maratona 2021), Alberto Olmi (Comune di Quattro Castella, territorio che ospiterà parte del tracciato), Marco Righi (Coop Alleanza 3.0), Paolo Manelli (presidente della Tricolore Sport Marathon che organizza l’evento), Roberto Brighenti (speaker della manifestazione).

 

LE NOVITA’ – Diverse le novità dell’edizione 2022. Innanzitutto la partenza: non più Viale Allegri, come un anno fa, ma Piazza della Vittoria. Poi il percorso, che pur mantenendo l’ormai consueta impostazione di base col “giro di boa” a Montecavolo, presenta modifiche sostanziali nella parte iniziale in centro (allungata) e a San Rigo. Modifiche effettuate nell’ottica di un maggior coinvolgimento del pubblico in centro e una velocizzazione del tracciato, abbassato dal punto di vista dell’altimetria generale per favorire le prestazioni cronometriche dei runner.

Altra novità collaterale riguarda la nascita di una terza manifestazione, che va ad affiancarsi alla Maratona e alla confermatissima non competitiva “Run 4 Charity Coop Alleanza 3.0”: si tratta della prima edizione della “10 miglia a Reggio Emilia”, una goliardica-run non competitiva a tema supereroi, per chi vorrà correrla in maschera.

Domenica 11 dicembre Maratona e “10 miglia” partiranno da Piazza della Vittoria (alle 9 la maratona, in coda la “10 miglia”), mentre la “Coop Run”, camminata di 4 km aperta a tutti, scatterà alle 9.45 dal PalaBigi di Via Guasco. Per tutte e tre le corse traguardo fissato in Piazza della Vittoria.

Il ricavato della “Run 4 Charity Coop Alleanza 3.0” sarà destinato alle 12 onlus del territorio aderenti: Casina dei Bimbi, Lilt, Associazione Diabetici, Apro, Admo, Aima, Gast, Avis, Unicef, Grade, Acmt, FunRun.

Da segnalare il ritorno del Centro Maratona al PalaBigi, dopo due edizioni di assenza (nel 2020 il trasferimento della manifestazione a Mancasale, nel 2021 il ritorno in centro ma con spogliatoi a cielo aperto causa Covid). Il palazzetto di Via Guasco già da sabato 10 dicembre ospiterà stand espositivi e segreteria per pratiche pre gara; il giorno seguente deposito borse, servizi, docce e spogliatoi saranno a disposizione dei tanti podisti in arrivo da tutta Italia e, per quanto riguarda i top runner, anche dall’estero.

 

I NUMERI – Ad oggi 1600 iscritti alla Maratona, 350 alla “10 Miglia” e 300 alla “Coop Run”. Numeri destinati a incrementare, visto che la finestra iscrizioni è ancora aperta per tutte e tre le manifestazioni. Oltre 600 i volontari che saranno impegnati, più volte citati e ringraziati nel corso della presentazione ufficiale.

 

CAMBIA IL PACEMAKER – Turn over alla voce pacemaker: non più Marco Najibe Salami (Esercito), precedentemente annunciato ma ora precettato dalla federazione per il gruppo tecnici agli Europei di Cross; al suo posto, per “tirare” fino alla mezza Ahmed Ouhda (’97, Casone Noceto), personale di 1h04’18 sulla mezza maratona. Per i primi 15 chilometri altro pacemaker sarà il reggiano Federico Rondoni (’02, Corradini Rubiera), allenato da Stefano Baldini, giusto per chiudere il cerchio ideale della presentazione della 26esima edizione della Maratona di Reggio Emilia-Città del Tricolore.

 

TOP RUNNER – Uno sguardo sommario ai top runner, assoluti e locali, suscettibile di inserimenti e forfeit last minute. Donne: Sonia Maria Lopes Conceicao, Jane Bethany Thompson, Zsuzsa Vajda, Fabia Maramotti, Elisa Benvenuti, Serena Natolini. Uomini: John Hakizimana, Jean Baptiste Simukeka, Rok Puhar, Michele Palamini, Khalid Jbari, Lhoussaine Oukhrid, Alaa Hrioued, Roberto Graziotto, Alessandro Spanu, Marco Losio, Matteo Lucchese, Luca Tocco, Davide Scarabelli, Hannes Perkmann, Simone Corsini, Francesco Carrera, Rocco Lancellotti, Matteo Vecchietti, Samuele Oskar Cassi, Tommaso Manfredini.

 

ISCRIZIONI – Per maratona e “10 Miglia” tutte le info sulle iscrizioni sul sito internet ufficiale www.maratonadireggioemilia.it; lunedì 5 dicembre stop alle iscrizioni alla maratona (sabato 10 dicembre, a condizione che vi siano pettorali ancora disponibili, sarà possibile l’iscrizione a quota maggiorata presso il Centro Maratona-PalaBigi), mercoledì 7 dicembre stop inderogabile alle iscrizioni alla “10 miglia”. Per quanto riguarda la “Coop Run”, iscrizioni in corso presso il comitato provinciale Uisp (al mattino) e le sedi delle 12 onlus del territorio cui sarà destinato il ricavato; sarà possibile iscriversi anche sabato 10 e domenica 11 dicembre al PalaBigi-Centro Maratona.

 

 

 

Articolo precedenteScuole e nidi dell’infanzia Reggio: sei edifici completamente riqualificati con un nuovo finanziamento del Pnrr
Articolo successivoCiclismo, Dagnoni “Serve nuova educazione stradale, 2022 voto alto”