Lo scorso sabato bambini e famiglie si sono riuniti in Piazza della Vittoria a Vezzano sul Crostolo per decorare l’albero di Natale dell’adiacente Piazzetta Pellizzi.

L’invito rivolto dall’Amministrazione Comunale è stato accolto da tanti che hanno così partecipato all’allestimento dell’albero con le bellissime decorazioni realizzate dai bambini delle scuole d’infanzia “La Provvidenza” e “San Pio X”, delle scuole elementari di Vezzano nonché dai ragazzi del CEP e del SAP.

Un pomeriggio di festa tra musiche natalizie e scambio dei doni distribuiti a sorpresa da un inaspettato Babbo Natale, conclusosi con una dolce merenda offerta dai Circolo I Giardini.

L’Amministrazione Comunale quest’anno ha infatti deciso di fare una scelta di coerenza non predisponendo le luminarie natalizie.

“In un periodo emergenziale come questo, dove i costi delle bollette per l’energia elettrica sono aumentati spaventosamente, incidendo in modo significativo sui bilanci delle famiglie così come su quelli dei Comuni, – ha dichiarato l’Assessore Lorenza Cremaschi – periodo in cui viene chiesto a tutti i cittadini di fare sacrifici riducendo i consumi a causa della crisi energetica, abbiamo valutato che installare le luminarie natalizie non fosse una scelta coerente con il nostro indirizzo. Lo sforzo fatto sinora per cercare di far quadrare i conti senza far mancare ai cittadini i servizi essenziali, ci ha purtroppo richiesto di economizzare su questioni meno primarie”.

L’Amministrazione Comunale è consapevole che tale scelta possa non essere condivisa da tutti, ma è altrettanto fiduciosa che lo spirito delle feste debba scaturire da altro che non siano le luci: regalare un sorriso infatti costa meno dell’energia elettrica e illumina e scalda di più.

 

Articolo precedenteNasce “Modenapuntoeu”, rete provinciale di supporto a Unioni e Comuni nei progetti europei
Articolo successivoGioele Dix porta al Comunale di Carpi Buzzati e l’incanto del mondo