“Basket City perde una delle sue figure più rilevanti. Esprimo a nome dell’Amministrazione il cordoglio per la scomparsa di John Fultz, giocatore simbolo della Virtus Bologna degli anni ’70, che dopo aver calcato i parquet della nostra città, recentemente aveva scelto di viverci. Bologna lo ricorderà”. Così il Sindaco di Bologna Matteo Lepore.

******

“John Fultz, uno dei migliori giocatori americani mai approdati in Italia, ci ha lasciati. È morto a Bologna di 74 anni. Aveva giocato a Varese, come straniero di Coppa, e poi a Bologna, con la Virtus e a Pordenone, oltre che in Svizzera e Portogallo. È stato anche allenatore. Alla famiglia Fultz, al figlio Robert ex-azzurro, le commosse condoglianze del presidente Giovanni Petrucci e della pallacanestro italiana”. Così la Federazione Italiana Pallacanestro.

******

Virtus Pallacanestro Bologna S.p.A. si unisce al cordoglio per la scomparsa di John Fultz. Giocatore simbolo della Virtus Bologna degli anni ’70, “Kociss” ha vestito per tre stagioni la canotta delle V Nere conquistando la Coppa Italia nella stagione 1973-1974. Ciao “Kociss”

 

 

Articolo precedenteDue ragazzi denunciati dalla Polizia di Stato al Novi Sad per detenzione ai fini di spaccio di sostanze stupefacenti
Articolo successivoViolento schianto sull’Estense a Serramazzoni: 1 morto e almeno 4 feriti