Torna l’appuntamento con la rassegna culturale al Crogiolo Marazzi che, già a partire dal prossimo 16 febbraio, porterà in città alcuni dei protagonisti principali del panorama nazionale.

Il Comune di Sassuolo, grazie alla collaborazione con Marazzi Group, propone infatti la Stagione 2023 al Crogiolo: cinque appuntamenti, quattro in primavera ed uno in autunno, con la cultura, a cura di Mismaonda, per un’offerta che porta in città teatro, musica, scrittura e comicità.

Il Crogiolo è il luogo in cui la Marazzi è nata nel 1935 e dove, negli anni 80, ha avviato le sue sperimentazioni, divenendo un laboratorio culturale sulla ceramica in cui hanno operato artisti, architetti e fotografi di fama internazionale.

Simbolo dei primi insediamenti industriali sassolesi, sulle sue pareti è possibile leggere una pagina della storia della ceramica locale: fabbrica di ceramica, magazzino, laboratorio di idee e prototipi e, oggi, spazio aperto al pubblico con una capienza di 400 posti.

Si inizierà già giovedì 16 febbraio, a partire dalle ore 21 con Iva Zanicchi in una serata d’onore in cui la popolare “Aquila di Ligonchio” presenterà il suo libro Un altro giorno verrà”.

Giovedì 23 febbraio sarà poi la volta di Matteo Gracis che presenterà il suo ultimo libro Manuale di sopravvivenza per esseri umani che si sentono alieni”

Giovedì 16 marzo la comicità si impossesserà del Crogiolo grazie a Debora Villa ed al suo recital Venti di risate” in occasione dei primi 20 anni di carriera.

Venerdì 21 aprile, in concomitanza con la seconda edizione di Sassuolo Comics&Sport, Giorgio Vanni darà vita al suo show acustico

A novembre, in una data ancora in via di definizione, tornerà la comicità con Gioele Dixche leggerà Dino Buzzati

Tutti gli appuntamenti avranno inizio alle ore 21 presso il Crogiolo Marazzi

Via Regina Pacis, 9 / Via Radici in Monte, 70 e saranno ad ingresso gratuito, senza bisogno di prenotazione ma fino ad esaurimento posti disponibili.

 

Articolo precedentePrevisioni meteo Emilia Romagna, domenica 22 gennaio 2023
Articolo successivoPonte sullo Stretto, Berlusconi “Nei prossimi mesi apriremo cantieri”