Sabato 15 aprile alle ore 10 presso la Sala Bergonzoni della Casa delle Donne di Modena (Strada Vaciglio Nord 6) verrà presentato il progetto “#CambiailFinale! Una rete di prossimità per il supporto delle donne con disabilità che subiscono discriminazione multipla sul lavoro, in famiglia e che possono diventare esposte alla violenza”, promosso da Aism Modena (Associazione Italiana Sclerosi Multipla) e Gruppo Donne e Giustizia con il sostegno della Fondazione di Modena all’interno del Bando Personae 2022.

Durante questo incontro, verrà illustrato un percorso formativo rivolto a donne interessate ad approfondire il tema della discriminazione multipla subìta dalle donne con disabilità; sono inoltre destinatarie del progetto le volontarie dello Sportello di accoglienza di Aism Modena per rafforzare il lavoro di rete con il territorio sui temi che riguardano le donne con disabilità, la discriminazione sul lavoro e la violenza domestica. Il percorso si compone di sei incontri, le cui date verranno stabilite insieme alle partecipanti all’incontro del 15 e si può partecipare per affermare i propri diritti, ma anche per diventare una donna che aiuta altre donne ad uscire da situazioni difficili.

La Convenzione Onu sui diritti delle persone con disabilità afferma, nell’art. 6, che le donne e le ragazze con disabilità sono soggette a discriminazioni multiple e di genere. Essere donne con disabilità implica un maggior impegno nel vedere riconosciute le discriminazioni sul lavoro, le molestie e le violenze perché spesso la condizione di disabilità oscura il genere. La Sclerosi Multipla colpisce oltre 133.000 persone in Italia e sono molte le donne con SM che vedono compromessa la loro posizione lavorativa, che rischiano l’isolamento per mancanza di informazioni su opportunità e sostegni, che rischiano di precludersi scelte importanti come la maternità o, da madri, rimangono in situazioni di disagio e sottomissione per paura delle conseguenze sui figli.

Nelle azioni previste per l’attuazione dell’Agenda 2025 della Sclerosi Multipla, Aism Modena si mobilita per sostenere le donne con disabilità e con il progetto #CambiailFinale! intende mettere in campo nuovi strumenti concreti e trasferibili con e per le donne con sclerosi multipla, attivando una rete territoriale fra servizi ed associazioni per favorire l’emersione delle situazioni di discriminazione e garantire inclusione lavorativa, consapevolezza della discriminazione e percorsi di uscita da situazioni di violenza.

Per ulteriori informazioni: 059/393093 – aismmodena@aism.it

 

 

 

Articolo precedenteAl via la gara per l’assegnazione dei lavori dell’ex Mulino Boni di Vezzano
Articolo successivoPapa “Privare anziani delle medicine è eutanasia progressiva”