Un cammino facile, un rito poetico, aperto e laico, tra parole, musica e silenzio: è Concerto per alberi – Parole tra i rami, che domenica 25 giugno alle ore 20 il Teatro dell’Orsa proporrà a Ginepreto di Castelnovo ne’ Monti, con partenza dall’Agriturismo Il Ginepro. Il semplice cammino si svilupperà nell’area del Parco Nazionale dell’Appennino Tosco-Emiliano che sale verso la Pietra di Bismantova, il massiccio roccioso, isolato e inconfondibile, già cantato da Dante nel IV canto del Purgatorio.

«Un cammino di scoperta per mettersi in ascolto del paesaggio, trovare versi, perdersi nella musica, applaudire al vento» suggeriscono i Direttori Artistici del Teatro dell’Orsa Monica Morini e Bernardino Bonzani «Un cammino poetico attraversa il bosco, si fa ascolto, sentiero di parole, musica di passi al solstizio, quando la luce dilaga nel cielo. Il mito antico apre la soglia del tempo, rito tra luce e buio dove il teatro dei camminanti raccoglie il suono del mondo. Custoditi da rocce, alberi e vento, mito, poesia, musica tracciano mappe per perdersi e ritrovarsi».

Questa azione poetico-sonora si svolgerà al tramonto ed è parte del NonFestival di Sacro e Natura L’Uomo Che Cammina, sarà guidata da Monica Morini e Bernardino Bonzani insieme a Lucia Donadio e Chiara Ticini. Musica dal vivo di Gaetano Nenna (clarinetto) e Mirka Cassinadri (flauto). Drammaturgia musicale: Antonella Talamonti. Ricerca e drammaturgia testuale: Annamaria Gozzi e Monica Morini. Oggetti di scena: Franco Tanzi.

Partecipazione gratuita.

Si consigliano scarpe comode e una torcia per il rientro.

Info sul Teatro dell’Orsa: www.teatrodellorsa.com.

 

 

Articolo precedenteL’Onorevole Ilenia Malavasi insieme ai giovani vezzanesi a La Bettola
Articolo successivoCavriago e la regione francese del Fronsadais firmano un patto di amicizia