Cinque denunce penali ed altrettanti ritiri della patente per guida in stato d’ebbrezza. È questo il risultato dei controlli effettuati nella notte del 22 luglio scorso da due pattuglie della Polizia Locale di Sassuolo, in servizio nel contrasto del fenomeno della guida in stato di alterazione psicofisica.

Sono stati effettuati posti di controllo in via Circonvallazione Nord-Est, via Pedemontana, via Montanara e via Santissima Consolata; in tutto sono stati controllati 53 veicoli.

5 conducenti sono stati sorpresi alla guida in stato di ebrezza con valori oscillanti tra 1 e 1,30 g/l; a loro carico oltre alla denuncia penale è scattato il ritiro della patente di guida, ai fini della sospensione. Altri conducenti, sono stati sanzionati per la mancanza dei documenti di circolazione e per l’omessa revisione periodica dei veicoli.

“Circolando in auto in stato di alterazione, sia essa dovuta all’alcool o a sostanze stupefacenti – commenta il Sindaco di Sassuolo Gian Francesco Menani – non mette a rischio solo la propria incolumità ma anche quella di chi non ha colpe se non quella di trovarsi nel posto sbagliato al momento sbagliato. Per questo occorre mantenere alta l’attenzione su questo fenomeno ed i controlli della Polizia Locale, che ringrazio, proseguiranno anche in futuro, nelle serate e nelle ore più a rischio”.

Articolo precedenteFilaFiaba e Fole da Osteria del Teatro dell’Orsa a Fiorano modenese e a Maranello
Articolo successivoSignora livornese ferita, soccorsa ieri sul Monte Casarola